Una leggera sferzata di energia#2

copertina

Una leggera sferzata di energia#2

Questa sequenza come la sequenza n.1, produce un’azione di rinforzo  ripartito in tutte le parti del corpo  porta  calma e toglie fatica. Praticata alla fine di una giornata lavorativa dà una leggera sferzata  di energia.

Prima di iniziare la vostra pratica vi consiglio:

  • fate in modo da non non essere disturbati per tutta la durata della pratica
  • coordinare il respiro con il movimento: il respiro e i movimenti iniziano e terminano insieme
  • Praticate almeno 2 ore dopo o prima dei pasti (…ma se siete  affamati, mangiate un frutto 30 min. prima)
  • Abbigliamento: scegliete abiti confortevoli
  • Pazienza: Ognuno pratica secondo le proprie possibilità
  • “Non-violenza”: Ognuno è unico. La nostra Costituzione ci dà una certa flessibilità e alcuni limiti. A seconda del giorno del nostro stato interiore, le nostre capacità variano notevolmente da una settimana all’altra. OSSERVATE queste limitazioni e lavorate gradualmente su come il corpo accetta di cambiare…aspettatelo…
  • Atteggiamento: L’ATTEGGIAMENTO è più importante della FORMA DELL’ASANA:
    – Ampliate la respirazione rendendola profonda: l’ascolto del respiro
    – Asana è corretta, anche se non è completa
    – Attenzione: rivolta alle sensazioni interiori

Buona Pratica!

Una leggera sferzata di energia#2ultima modifica: 2015-08-28T19:37:19+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Una leggera sferzata di energia#2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*