Usuhiki (poesia recitata usando il pestello)

Sacred_Lotus_Pedestal_Byodoin (1)

Non esistendo né nascita né morte di questa mente, i quattro elementi di terra, acqua, fuoco e aria non sono altro che una dimora temporanea.

Anche se vai a investigare il passato da dove siamo nati, questa mente non ricorda nulla. Se ha una mente venuta così com’è questo corpo rapidamente diventa un Tathagata vivente. Il pensare al bene e al male scaturisce dall’avere questo corpo. In inverno un falò è piacevole, ma in estate diventa fastidioso. Il vento che in estate è piacevole, anche prima che finisca l’autunno diventa presto una preoccupazione. Quando si ha denaro si disprezzano i poveri, ma avete dimenticato il tempo quando eravate poveri?

I soldi accumulati con un impulso demoniaco sono oggetto del terrore che vengano portati via dagli spiriti famelici. Gettate tutta la vostra vita nel desiderio del denaro, ma poi vi accorgete abbandonandolo che non era necessario. Poiché non m’importa di perdere o di desiderare alcunché, ora il mondo è davvero mio.Le attrazioni sono cose di questo momento, e ci sono solo perché c’è un passato in cui non sono state ottenute. Ricordare esiste perché non si riesce a dimenticare, non ricordando non si dimentica. Pensando al passato sembra che sia un sogno di una sera ma se riflettere bene tutto appare come un menzogna. In questo mondo fluttuante di sogno, nulla è piacere o sofferenza, ma coloro che aborriscono questo mondo fluttuante fonde di dolore provano sofferenza nei loro sogni. Poiché comunque questo mondo fluttuante in realtà non esiste, piuttosto che stare attaccati alle cose, mettetevi a cantare!

Sia nel passato sia nel futuro vi è solo la mente originale, quindi piuttosto che stare attaccati alle cose agite in modo deciso. Se non vi attaccate, alle cose, il mondo fluttuante cessa di esistere,  non esiste proprio più nulla. Ecco il Tathagata vivente!

Il demone della mente che avete creato da voi stessi è una vostra stessa colpa che vi perseguita e vi fa soffrire.

Quando fate il male, la vostra mente è un demone; non vi è inferno al di fuori [di voi stessi]. Aborrire l’inferno e agognare il paradiso [in quel modo] vi creerete sofferenza in questo mondo  di gioia. Voi pensate che il bene si a ripudiare il male, ma il male è una mente che ripudia. Fare il bene si dice che sia bene, ma il male è una mente che dice così.

Fate del bene e del male una sola palla , avvolgetela in una carta e buttatela via. Non esistono cose come miracoli e cose strane. Ma se non capisci, tutto ciò che c’è al mondo è strano. Un fantasma che fa diventare il mondo falso uno vero. Quando avrete sperimentato i piaceri dei cinque desideri, abituandovi a essi, li porterete con voi ogni giorno.

Originariamente non esiste un insegnamento per l’uomo, lottare per ciò che è giusto e ingiusto è quanto fa il proprio io. Pur avendo terminato lo studio del Buddhismo, per voi non è cambiato nulla. Originariamente non esiste né i’illusione né l’illuminazione i vostri genitori non ve l’anno insegnato.Se pensate che ciò  che si illumina  sia la vostra mente, i vostri pensieri lotteranno tra di loro.Siccome recentemente non mi preoccupo dell’illuminazione quando mi sveglio alla mattina mi sento bene. Pregare per la prossima vita o per il proprio vantaggio è alimentare il proprio orgoglio. Sono stufo di darmi da fare per la prossima vita. Lascio che il respiro entri ed esca a suo piacimento. Muori… e poi vivi in questo mondo giorno e notte. Se farai così il mondo starà nel tuo palmo di mano.

Mi dispiace per il Buddha! Tutti quegli ornamenti che porta devono abbagliarlo. E’ ancora presto per diventare un Buddha, dentro il tempio, intanto diventa un Nio che sta all’entrata. Se cerchi la Terra Pura per te stesso, finirai per essere disprezzato dal Buddha. Gli uomini originariamente non anno nemici, sono essi stessi che li creano mettendo contro bene e male. Le nostre azioni sonno chiaramente frutto di causa ed effetto , tu non te ne rendi conto, ma l’illusione è il tuo proprio egoismo. Poiché si è abituati ai rivolgimenti del fare, l’illusione che ne consegue è la propria sconfitta. La mente del non fare è originariamente non-nata: siccome non esiste il fare, non esiste l’illusione. Sebbene gli anni passino, la mente non invecchia. Questa mente rimane sempre la stessa. Che meraviglia! Che cosa bella! Chiedendo in giro, tu che non invecchi sei l’unico che c’è.  La terra Pura della pace e del benessere è qui!

Non lontano miglia di miglia Se qualcuno mi lancia una tazza da te, io la prendo [delicatamente] con il cotone della mia abile mente.

Yōtaku Bankei Kokushi (1622-1693)

tratto da: Zen, di ALDO TOLLINI, ed. Einaudi, 2012

Immagine: Sacred Lotus Pedestral,  tratto da Wikimedia

Usuhiki (poesia recitata usando il pestello)ultima modifica: 2017-02-15T21:43:04+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*