Come trovare un maestro? cercare, incontrare e provare…

FB_IMG_1465404746349

Come trovare un maestro? cercare incontrare e provare…

Considerando quanto sia lontano il concetto di Maestro nel mondo occidentale le domande da porsi quando si pratica con un Maestro  sono le più semplici:

  • mi sta aiutando ?
  • mi sento incentivato naturalmente senza sforzo a praticare?
  • Questa pratica stimola il mio interesse,mi sento ispirato?
  • Ci sono aspetti negativi?
  • Ci sono aspetti positivi?
  • Qual è il mio atteggiamento nel cercare un Maestro?
  • Cosa mi spinge?
  • Lo sto cercando come cerco un patners, un amico spirituale?

E’ necessario cercare, incontrare e provare, cercare incontrare e provare … Ogni Maestro ha la sua personalità, inclinazioni, gusti ecc… chiaramente non ci si ferma alla prima impressione e alla simpatia/antipatia della persona, se poniamo l’attenzione sui tratti della personalità si troveranno sempre dei difetti, ma questi tratti non ci diranno nulla sulla sua capacità di guidarci nella pratica, ed è su questo che ci si deve concentrare, questa è la prospettiva con cui guardare.

Praticare  con un Maestro e non alla buona come facciamo quasi tutti noi occidentali significa  creare un vero legame . La scelta, il feeling, il rapporto unico e profondo che viene a crearsi é qualcosa di molto particolare.

Spesso si giudica questo rapporto da una prospettiva-relativa.

Il rapporto tra Maestro e praticante è la base vera e profonda da cui iniziare a praticare seriamente.

L’instaurarsi di un vero rapporto richiede anni di reciproca conoscenza e frequentazione, ma questo sarà il supporto per affrontare con uno sguardo non-arbitrario, i momenti veramente difficili/di crisi che durate il percorso di pratica ci potremmo trovere ad affrontare.

Per questo è necessario leggere e ascoltare, ma soprattutto sperimentare!

Le parole di un Maestro risuonano, in profondità molto in profondità e il suo ruolo è quello di saperci guidare nella nostra natura assoluta!

Un Maestro non è un Amico Spirituale!

Leggendo e studiando, si capisce che per seguire la disciplina dello yoga e della meditazione è necessario essere guidati da una persona che abbia già fatto il percorso e che ci aiuti a comprendere e correggere se stiamo andando fuori strada.

I vari corsi che si trovano in internet sono validi?

come primissimo approccio, sono validi. Ma un maestro lo devi incontrare di persona. Non valgono email, mp4, libri, ecc….

Quale corrente seguire?

Questo dipende da molte cose, leggere molto e cercare di capire quale corrente fa per noi, frequentare vari centri seguendo il buon senso. Le tante Vie esistono proprio per permettere a persone con Menti diverse di praticare, e se si  “trova la propria” pratica, se ne sentirai la necessità in modo naturale.

Chiaramente ci si deve impegnare.

Spesso non siamo neppure noi consapevoli di quale sia il metodo davvero adatto per noi, che invece si manifesta con forza improvvisa quando il karma é maturo.

la pratica è per qualcuno rinuncia

per altri trasformazione

per pochi è essere liberi e basta

 

Articoli correlati: Maestro e Discepolo_1

Come trovare un maestro? cercare, incontrare e provare…ultima modifica: 2017-08-30T11:44:14+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo