Il dire dei giorni crepuscolari…

In giorni crepuscolari, di un dire-crepuscolare incontrai un Maestro e la sua peculiare-pratica.  Quale ringraziamento sarà mai possibile per chi ti ha insegnato un cammino così caratteristico? E’ possibile ringraziare? Ho incontrato il mio Maestro Franco Bertossa 23 anni fa…e da allora quante volte è accaduto di sedermi sullo zafu sofferente quando solo il flusso del respiro era dolore puro … Continua a leggere

La Meditazione…

alle origini del domandare di Franco Bertossa […]  Oggi si vive nella pseudo libertà da un “Dio morto” e nella luce, con pretese onnicomprensive, del “tribunale della ragione” e dell’oggettivismo scientifico. Ciò a molti non basta. Come riaprire la questione? Riesumando Dio? No, non verrebbe accettato. Dunque? Occorre ripartire da sé. Come? (continua a leggere)

L’evidenza nascosta…

  […] La meditazione ha due grandi direzioni e possibilità di sviluppo. In genere la si collega ad una dimensione spirituale vissuta da santi, monaci, eremiti, o seguaci della new age. Le persone comuni, invece, di solito  non si cimentano in pratiche profonde di ricerca. La meditazione è influenzata dalla dimensione spirituale caratteristica della cultura in cui viene praticata, ha … Continua a leggere

Il sentire occidentale e la “cura”…

 il significato delle sensazioni…   Tathagata Amithaba (Shinjo Ito 1906-1989)  La nostra tradizione religiosa è in difficoltà poiché non dà  risposta ai nostri “perché?” e “perché no?”; non potendo essa ammettere che non c’è risposta, non è più credibile ai nostri occhi. La fede non si ripristina, i “perché” l’hanno minata e ci hanno  lasciati soli. L’estremo perché, “perché c’è qualcosa … Continua a leggere

Il Maestro Franco Bertossa…

 Essere – nulla. Il divario incolmabile e l’illuminazione … Il Maestro Franco Bertossa […] perché esistere si mostri come un fatto non banale, dobbiamo provare a porci nel divario incolmabile. Divario incolmabile tra niente e qualcosa. Qualsiasi cosa sia, qualcosa è il contrario di niente. Niente –qualcosa ¨ in mezzo un divario incolmabile”. Cosa vuol dire “divario incolmabile”? Vuol dire che … Continua a leggere

Se siete interessati ad approfondire queste domande…

Cosa è la mente? Come viene indagata la mente? E cosa è quella sua specialissima capacità di sapere di sé, del mondo, di essere “cosciente” ?  La questione della coscienza ci riguarda da molto vicino. Un accesso diretto alla coscienza come quello della meditazione insegnata dal Maestro Bertossa può rappresentare un sentiero diretto, verso la conoscenza “in prima persona” di … Continua a leggere