Il ruolo di Shavāsana all’interno di una sequenza di āsana: l’incontro con la consapevolezza

Il ruolo di Shavāsana all’interno di una sequenza di āsana non è solo quello  di un collegamento  per facilitare una transizione tra una postura e un’altra o per un profondo equilibrio delle tonalità praniche Ha (solare) e Tha (lunare). si tratta di intervenire sul sottile, si coltiva e si fa esperienza dell’ascolto profondo:  vero senso della pratica delle āsana. Shavāsana … Continua a leggere

L’azione sconosciuta di protezione di âsana

Presentazione standard1

âsana guida e sostiene il corpo, in quel difficile compito che è la meditazione. Questo è il  grande segreto di âsana. Eppure alla maggior parte dei praticanti, principianti e non, questo aspetto resta sconosciuto. Colgono la stabilità del corpo, la bellezza di una posizione. Ho visto miei allievi praticare con estrema lentezza confondendo questa lentezza con ascolto… era solo lentezza, … Continua a leggere

A partire da te che leggi 2

Sabbia del deserto del Kalahari al microscopio. campo di illuminazione scuro.

(cristalli di sabbia) La meditazione:assorbirsi in se stessi permanendovi a lungo Come già abbiamo constatato nell’articolo precedente (A partire da te che leggi 1) lo sforzo costante tende ad indebolirci. Dobbiamo quindi imparare a di-stendere, a lasciare andare. Lo Yoga chiede di abbandonare lo sforzo: questo è uno punti della sua efficacia: calma la mente, induce  concentrazione ed equilibrio emotivo … Continua a leggere

A partire da te che leggi 1

cristalli di sabbia Ascoltati meglio Le numerose attività in cui siamo sempre impegnati sempre più ci allontanano dal nostro centro. Ma è con l’essere consapevolmente e con continuità nel nostro-centro che ci si può educare all’ascolto. Approfondire l’ascolto ci permette di poter vedere su quale scala di necessità mettiamo le nostre esigenze.  Bisogno di sonno, di riposo, di alimentazione, quale … Continua a leggere

Imparare a praticare regolarmente: scrutare in sé stessi…

15

Una delle prime cose che spesso accade quando si incontra  la pratica dello Yoga e della Meditazione è di farsi prendere dall’entusiasmo e praticare spesso, poi dopo qualche tempo stancarsi e lasciar perdere… Questo è il modo per bruciare le tappe di un percorso senza che il terreno mentale e fisico fosse preparato agli sviluppi della pratica stessa… Fare troppo … Continua a leggere

Un filo lungo migliaia di anni è nelle vostre mani…

tO8jcFOleor2snj6BZ1dwZExo1_250

Negli anni ho potuto constatare, prima da praticante e poi da insegnante quante e quanto varie siano le motivazioni e le aspettative che portiamo con noi sul tappetino della pratica.  Le strade che ci portano a bussare alla porta di una scuola di Yoga sono diverse, dalla necessità di uno spazio dove trovare temporaneo sollievo dalle ansie quotidiane, al cercare … Continua a leggere

Per una una maturazione nello Yoga e nella Meditazione ci vogliono molti anni…

Hasegawa_Tohaku Pine Trees

Un aspetto della Sādhana Yoga e Meditazione è che si tratta di una maturazione del nostro rapporto con tutti gli aspetti della pratica Yoga e Meditativa, quindi non si tratta di una maturazione relativa alla nostra pratica di āsana come tecnica o di meditazione come concentrazione. Questo è particolarmente importante in quanto ogni tappa che compone la pratica dello Yoga … Continua a leggere

La pratica dello Yoga con gli occhi chiusi: perchè questo approccio?

Immagine

  Per fare l’esperienza a cui lo Yoga ci vuole portare deve essere coinvolta tutta la persona e per fare questo è necessario che la nostra attenzione sia orientata verso il nostro ambito interiore con  un atteggiamento di ascolto-profondo. Perchè questo avvenga si deve cominciare dal corpo. Si comincia con l’ascoltare il corpo, con il sentire il corpo: questo è il … Continua a leggere

Provate a non avere paura…

1_

né dello stare fermi né del vuoto e… avrete molte sorprese! Lo Yoga non è uno sport, ginnastica, acrobatica…No, no e no! Lo Yoga è un orientamento verso “la nostra interiorità più intima e profonda” è prima di tutto una ricerca interiore e spirituale aperta a tutti quelli che ne sono attratti! Al di là di ogni forma di comprensione mentale o … Continua a leggere

Âsana: il punto di partenza

 per affinare la nostra pratica personale Noi pensiamo di conoscere il corpo, ci sembra di conoscerne la complessità ma in realtà non sappiamo come il corpo si muove, non sappiamo che cosa è la rigidità che cosa è la flessibilità…. per iniziare a conoscere il nostro corpo attraverso lo Yoga in ascolto, dobbiamo innanzitutto praticarlo rispettando il nostro stile di … Continua a leggere