Come trovare un maestro? cercare, incontrare e provare…

FB_IMG_1465404746349

Come trovare un maestro? cercare incontrare e provare… Considerando quanto sia lontano il concetto di Maestro nel mondo occidentale le domande da porsi quando si pratica con un Maestro  sono le più semplici: mi sta aiutando ? mi sento incentivato naturalmente senza sforzo a praticare? Questa pratica stimola il mio interesse,mi sento ispirato? Ci sono aspetti negativi? Ci sono aspetti … Continua a leggere

Un decalogo con la posizione dell’Oms sull’allattamento al seno…

Un decalogo con la posizione dell’Oms sull’allattamento al seno: nutrimento essenziale per i bambini, da proteggere e incoraggiare. Ovunque. È dal 2001 che l’Organizzazione mondiale della sanità ha definitivamente affermato che il latte materno è il primo, più importante e assolutamente preferibile modo di alimentare i neonati. Da allora, l’Oms ha lanciato linee guida, programmi informativi, patrocinato ricerche e campagne in … Continua a leggere

Ani Choying Drolma – Ganesha Mantra, Concert, Munich 07

Ani Choying Dolma, nepalese, (1971 ) è conosciuta anche come Choying Dolma e Ani Choying è un neofita buddista e musicista del monastero di Nagi Gompa in Nepal, è conosciuta in Nepal e in tutto il mondo per aver portato molti canti buddisti tibetani e canzoni alla conoscenza del grande pubblico. Recentemente è stata nominata ambasciatore di pace dell’UNICEF in … Continua a leggere

Bodhicitta: lo sforzo della mente capace di cogliere la vacuità

Significato etimologico della parola Bodhicitta Bodhi: risveglio Citta : mente (*) Il Bodhicitta viene distinto in due aspetti Assoluto: etico, impegno Relativo: aspirazione Secondo le tradizioni l’accento è posto piu’ su uno o sull’altro aspetto, ma entrambi i livelli sono considerati essenziali per quel risveglio della mente-che-aspira-all’illuminazione e che permette quella comprensione intuitiva che penetra e sviluppa la saggezza Prajñā … Continua a leggere

Nel braccio della morte: creazione di arte nel dolore

yogini-slide

Nonostante le 5.000 miglia di distanza tra di loro, il detenuto nel braccio della  morte “Moyo” e la penna di  Maria Jain si sono trovati per mostrare la sua serie di ritratti del Buddha nella mostra “Buddha e  morte”. Creating Art from Pain On Death Row Despite the 5,000 miles between them, death row inmate “Moyo” and pen pal Maria Jain have … Continua a leggere

Lasciare andare …. non vuol dire rinunciare…

ma cosa significa veramente? Lasciare andare non è rinunciare ma smettere di stringere, di voler tenere per sé. E’ questo che facciamo quando vogliamo tenere per noi  un momento di consapevolezza. La consapevolezza ci attrae perché sono momenti in cui ci sentiamo toccati e per questo  allora siamo tentati come di chiudere una mano attorno a ad essa per trattenerla  … Continua a leggere

Sandokai – Identità tra relativo e assoluto.

Scritto nel VIII secolo dal Maestro cinese Sekito Kisen (Ch. Shitou Xiqian),( 700-790), un discepolo del sesto patriarca, Eno, è uno dei testi più importanti della tradizione Zen Soto. Il Sandokai è cantato durante la cerimonia del mattino. San: molti, differenza, la forma. Do: l’unità, l’identità, ku (il vuoto); kai: riunione. Lo spirito del Grande Saggio dell’India si è trasmesso … Continua a leggere

Ciò che viene prima….un passo alla volta…

12316332_1082793005094875_562066764879896972_n

Perchè nella nostra mente possa nascere il sapore del senso-spirituale, è necessario creare le condizioni perché ciò possa accadere. Da dove iniziare? Attraverso una maturità-psicologica è possibile aprirsi ad una mente che, anche se tirata qua e là dalle circostanze, riesce a riposare nella consapevolezza, che ci fa accedere alla stabilità-naturale della mente. Le pratiche avanzate saranno come castelli di … Continua a leggere

Scheda tecnica n.40

Paścimottānāsana (la posizione di allungamento del dorso, o parte posteriore del corpo, o il piegamento in avanti da seduti)  è una delle numerose posizioni chiave dell’Hatha Yoga e proprio per questa sua centralità su di essa è stato scritto molto . Ogni Āsana. è un’esperienza in sé, a tutti i livelli, fisico e sottile, e questa esperienza, è sempre il … Continua a leggere