Tāpah l’ardore che accende e…

Tāpah l’ardore che accende e orienta

orienta Agni: l’energia del calore interiore Agni in sanscrito significa fuoco simboleggia tanto uno dei cinque elementi grossolani, la Divinità vedica del fuoco e anche il fuoco sacrificale. Nel corpo umano Agni indica il fuoco digestivo che permette l’assimilazione degli alimenti e l’eliminazione delle tossine. In forma più sottile Agni aiuta anche ad assimilare le informazioni e gli stimoli esterni per trasformarli in conoscenza. Nell’Ayurveda vengono classificati diversi tipi di Agni. Si riconosce che Agni … Continua a leggere

Nirvana…

senza troppa scelta, completamente libero da qualsiasi meta era solo un giovane su un bus in North Carolina diretto chissà dove. ma cominciò a nevicare. il bus allora sostò su un bar in collina e i passeggeri entrarono dentro. si sedette al bancone con gli altri, ordinò, e lo servirono. il cibo era particolarmente buono come pure il caffè. la … Continua a leggere

Se la vostra vita quotidiana…

Citazione

“Se la vostra vita quotidiana vi sembra povera, non l’accusate. Accusate invece voi stessi perché non siete abbastanza poeti da evocare la ricchezza interiore, poiché per un creatore non esistono luoghi poveri e indifferenti”

Rainer Maria Rilke

Mi è capitato…

Citazione

[…] mi è capitato molte volte di vedere persone “troppo sensibili” ferire gli altri senza alcuna necessità.

E ho visto anche persone “sincere e aperte” usare la logica per imporre i propri interessi, senza neanche esserne consapevoli.

Ho visto infine persone “brave a leggere nel cuore degli uomini” lasciarsi ingannare senza sforzo da adulatori visibilmente insinceri.

A questo punto mi sembra naturale chiedersi cosa ognuno di noi alla fin fine conosca di se stesso… […]

Haruki Murakami

***

Articoli correlati: poesie

Aprile-amore (tratta dalla raccolta Onere del Vero – 1957)

Riporto una poesia di Mario Luzi che richiama in me la sensazione che nascosto tra il succedersi delle parole, accade sempre ciò che in noi “è”, ciò che una volta annullati, rimane.  “il pensiero della morte m’accompagna tra due muri di questa via che sale e pena lungo i suoi tornanti. Il freddo di primavera irrita i colori, stranisce l’erba, … Continua a leggere

Se davvero cambiare non è questione …

 solo di un attimo…! Fare le cose quando devono essere fatte… questione  solo di un attimo… spesso però si tende a mantenere uno, due o più cose da fare e le si rimanda portandole avanti per giorni, perché ci infastidisce farle subito…  poi un giorno le facciamo e … siamo lieti e stupiti dalla facilità con cui le abbiamo fatte, … Continua a leggere

Facendo girare la ruota del dharma…

[…] un rilievo di pietra, non me ne stanco mai: Buddha a grandezza naturale, col naso rotto, i capelli a boccoli, gli occhi lune serene, le dita schiuse nel mudra sul petto, le gambe incrociate a loto. Sotto ogni braccio scorre una linea rossa – caldo sangue. Attorno all’aureola angeli tra i fiori, ad ogni lato animali con le fauci … Continua a leggere

Ho amici…

Ho amici che non sanno quanto sono miei amici. Non percepiscono tutto l’amore che sento per loro né quanto siano necessari per me. L’amicizia è un sentimento più nobile dell’amore. Questo fa sì che il suo oggetto si divida tra altri affetti, mentre l’amore è imprescindibile dalla gelosia, che non ammette rivalità. Potrei sopportare, anche se non senza dolore, la … Continua a leggere

Un pino…

[…] “un pino è tempo e un bambù è tempo. non dovreste intendere che il tempo consista semplicemente nel volar via. Ne dovreste concepire il volar via come l’unica funzione del tempo. Se il tempo si limitasse a volar via esisterebbe una frattura. Non riuscite a comprendere l’esistenza-tempo perché vi limitate a intendere il tempo come transito. fondamentalmente, tutte le … Continua a leggere