Ciascuno deve accorgersi …

Citazione

Ciascuno deve accorgersi che l’insegnamento di una religione solo per mezzo di regole ed esempi altrui è un imbroglio. Un insegnamento giusto e corretto si riconosce facilmente. S’intuisce subito, perché risveglia in te una sensazione di qualcosa che hai.”

“Ogni strada seguita precisamente fino alla sua fine non porta proprio in nessun luogo. Scala una montagna solo un poco, per verificare che sia una montagna. Dalla cima di una montagna non puoi vedere che si tratta di una montagna.”

Frank Herbert (8/10/1920 – 11/02/1986)

***

Articoli correlati: La trascendenza, il filo del sacro…la spiritualità

Svetasvatara Upanisad

[…] 1. I sostenitori del Brahman dicono: Il Brahman ha forse qualche causa? Donde siamo sorti? In virtù di che cosa viviamo e su che cosa siamo fondati? Dominati da chi, nelle gioie e nei dolori, noi giungiamo alla [attuale] condizione, o conoscitori del Brahman? […] continua a leggere *** Articoli correlati: I limiti della conoscenza umana nelle Upanishad

Cosa significa “distacco” nella pratica Buddhista?

Distacco dal sè? Annullamento dell’io? Distacco dal modo di essere, oppure distacco dal mondo reale? Come risponde il Buddhismo a queste domande, c’è una risposta univoca? Il Buddhismo ha solo un aspetto in comune, il rifiuto del trascendente come risposta al Mistero della vita. Fatto salvo questo all’interno del Buddhismo sono offerte differenti risposte a volte tra di loro contraddittorie, … Continua a leggere

Il sentiero dello Yoga e…

 l’idea che l’ego sia indispensabile Tutti cerchiamo di stare meglio, con la Via dello yoga si apre la porta della mente ad un sentiero profondo che promette un benessere permanente… ma questo richiede un duro lavoro interiore che inizia con l’imparare ad accorgersi quando il nostro agire è dominato dell’ego in questo modo con la consapevolezza non ci si perde nell’immedesimazione … Continua a leggere

Il filo del sacro/della spiritualità…

giorno per giorno… Il testo della Bhagavad-Gîtâ incoraggia a vivere ogni momento della vita interamente, nella consapevolezza del sacro Discorso IX, La sapienza suprema e nascosta, sloka 26 “Io mi cibo di tutto ciò che mi viene offerto con devozione da chi ha la mente pura: un petalo, un fiore, un frutto, dell’acqua” e Discorso XII, Bhakti Yoga,  sloka 2:  “Coloro … Continua a leggere

come nasce il desiderio della ricerca interiore

Come ci si avvia in una ricerca, secondo quali criteri ? Ci ritroviamo mossi da una spinta, perché? Quando non riusciamo più a riconoscerci nei valori che ci hanno da sempre accompagnati, a quel punto ci troviamo disarmati, allora o cominciamo ad avere attacchi di ansia, panico oppure  nasce in noi il desiderio di conoscenza, cominciamo ad interrogarci su cosa … Continua a leggere

spiritualità? – Perchè no?

uno dei convincimenti più di moda sulla spiritualità, ma, dal punto di vista di chi scrive, è confondere il movimento della vita, con la spiritualità stessa.  Questo, crea conflitti, lacerazioni, rimorsi …non sono in grado… sono frustrato… dovrei, ma non posso….è un inferno… predomina la paura di affidarsi a se stessi!!!! ma cosa significa affidarsi a se stessi? *** Immagine fonte: artzWork