Bhagavad-Gîtâ – il canto del Beato

 ovvero: il compimento del dovere di ciascuno 

384444021.jpg

(Arte Dvaravati VIII°- IX° sec.) Ruota della legge (dharmacakra) – Tailandia, origine esatta sconosciuta

La Bhagavad-Gîtâ è il poema sacro più popolare e amato tra gli induisti per i concetti etici e religiosi che espone con un’altissima intuizione lirica. (clicca  qui per continuare a leggere : (Bhagavad Gita.pdf )

 ***

 Link: testo completoMahabharata:

Indicazioni bibliografiche:

  •  “Gandhi commenta la Bagavad Gita” , Ed: Mediterranee,
  •  “Bhagavad Gita”,Commento di Sarvepalli Radhakrishnam, Ed. Ubaldini,
  •  “Bhagavad Gita”, Vyasa – Interpretazione lirica di Giulio Cogni,  Ed.  Mediderranee,
  •  “Bhagavad Gita”  a cura di Raphael, Ed.  Asram Vidya,
  •  “Bhagavad Gita” con il commento di Sankaracarya, Ed. Luni Editrice

 

Bhagavad-Gîtâ – il canto del Beatoultima modifica: 2009-01-23T09:25:00+01:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *