Dhâranâsu: l’attenzione diretta alla mente

All’aforisma 2.53 Patanjali ci dice che dopo l’azione di Prânâyâmah la mente è  capace di portare l’attenzione rivolta all’interno (Pratyâhârah). la mente ora è capace di restare orientata verso l’interno e  mantenere stabilmente questo orientamento in uno spazio lecito tenendosi in uno stato concentrato: questo è chiamato Dhâranâsu da questo stato ora la mente  è pronta per la meditazione Dhyânam.

2.53 – Dhâranâsu cha yogyatâ manasah.

La mente è ora pronta per la meditazione, divenendo capace di varie forme di concentrazione

 

Yoga Sutra, Patanjali, Secondo libro

Sàdhana Pâda – Il libro della Strategia: la sesta sezione

***

Articoli correlati: tutti gli articoli sugli Yoga Sutra, lo spazio di passaggio per gli organi di senso, restate con chi sta osservando…

Dhâranâsu: l’attenzione diretta alla menteultima modifica: 2013-06-20T16:00:00+02:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *