Nāgārjuna (150 circa – 250)

GROTTE

l’insegnamento della vacuità senza nulla su cui poggiarsi Storicamente, tutte le fonti biografiche, tibetane e cinesi, concordano nel ritenere Nāgārjuna originario dell’India meridionale di quella zona che ora prende il nome di Andhra Pradesh. Si racconta che alla nascita un brahmino profetizzò che il bambino sarebbe vissuto solo fino all’età di sette anni, i genitori all’avvicinarsi di quell’età disperati allontanarono … Continua a leggere

Stambha vrtti (Kumbhaka): il quasi-niente che apre a Dhyāna

Immagine1

  controllate il corpo con āsana, con Abhyantara Kumbhaka il prāṇa  la mente con la meditazione dhyāna Stambha vrtti (altri testi utilizzano il termine Kumbhaka=kumbha=giara, vaso) Stambha=fissare, arrestare, sospensione, immobilità, riposo Vrtti=movimento Cosa accade fra l’inspiro e l’espiro? Accade un intervallo, una sospensione, un spazio minimo in cui qualcosa nel tempo non è più ed anche non è ancora, pur essendo entrambi, … Continua a leggere

L’abbandono che tiene aperto il cuore…

Domanda: Quando si indaga sulla radice del “concetto di sé”, che ha la forma di “io”, sembrano sorgere ogni sorta di differenti, innumerevoli pensieri e nessun pensiero “io” indipendente dagli altri. Maestro: Che il caso nominativo, che è il primo caso, appaia o meno, le frasi in cui appaiono gli altri casi hanno come loro base il primo; similmente, tutti … Continua a leggere

Provate a non avere paura…

1_

né dello stare fermi né del vuoto e… avrete molte sorprese! Lo Yoga non è uno sport, ginnastica, acrobatica…No, no e no! Lo Yoga è un orientamento verso “la nostra interiorità più intima e profonda” è prima di tutto una ricerca interiore e spirituale aperta a tutti quelli che ne sono attratti! Al di là di ogni forma di comprensione mentale o … Continua a leggere

Come potremo vedere o cambiare quello che rifiutiamo di vedere?

yoga_zen_2015

Satya la capacità di stare nel vero-silenzio   Con mio grande piacere riprende il ciclo di incontri di Yoga e Meditazione Zen L’ osservazione e la progressiva comprensione del processo interiore è parte di un lavoro, nell’ambito dello Yoga e della Meditazione di cambiamento in cui si offre l’opportunità di una griglia di relazione con i nostri sentimenti che non è … Continua a leggere