…può un medico imparare a pensare come chi soffre?

  è possibile dare ad un malato la possibilità di sentirsi vivo?  perchè nelle Università è insegnata più la tecnica e poco  l’umanità?  come vorrei fosse l’atteggiamento del medico? con una comprensione allargata a 360 gradi senza pregiudizi scientifici né dogmi…con un proprio percorso di consapevolezza profonda, estremamente severo nelle verifiche…aperto a tutte le possibilità…, con conoscenza delle terapie naturali, interessato … Continua a leggere

…una strana linea di confine…

  Riporto, in parte la trascrizione di un’esperienza di confine…tratta dal Blog: Anche la luna a volte è bordeline ringrazio Luna Mancina per aver permesso la pubblicazione di questo post. Per leggere il post completo cliccare sul link: vitaborderline *** Le mie 4 parole d’ordine per iniziare ad uscire dal tunnel borderline me le sono stampate a caldo dentro di me, come i segni di … Continua a leggere

…si riprende…

…siamo ritornati nella frenesia della società in cui viviamo, nella quotidianità, nella sovrabbondanza di stimoli visivi, uditivi, sensoriali, dove tutto viene macinato rapidamente… dove la mente e il corpo sono sottoposti continuamente ad un lavoro di integrazione incessante, continuo… Ma noi non siamo fatti per reggere a lungo questi ritmi e se non adottiamo piccoli accorgimenti per aiutarci cadremo facilmente … Continua a leggere

…il profondo respiro…

 della cura del corpo… In tutte le culture la cura del corpo è sinonimo di salute e benessere. L’attenzione che rivolgiamo al corpo è un regalo rivolto a noi stessi, troppo spesso lo dimentichiamo, condizionati come siamo dai numerosi appuntamenti e dalla mancanza di tempo, e non troviamo un momento per fermarci. Le fragranze raggiungono direttamente la mente e il corpo … Continua a leggere