Terza nobile verità :  la verità della cessazione del dolore

3 candela_spenta_e_accesa

La cessazione – forza che rinnova il vivere Qualsiasi sia la causa di questa sofferenza , può essere rimossa ( Niroda) e cessando, la vita si trasforma. E’ l’accesso al risveglio. * * * Articoli correlati: Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani, corsi,  C’è sofferenza/ dolore

Śamatha: la meditazione di calma, Vipaśyana: lo stato di analisi intuitivo#2

337722341

 Occore meditare su entrambe  Śamatha e Vipaśyana? Questo varia dalle scuole che si seguono. Per la pratica che a me è stata insegnata occorre meditare su entrambe Śamatha e Vipaśyana, non è sufficiente praticarle separatamente. Se attraverso l’indagine, il discernimento, il domandarsi  (Vipaśyana ) facciamo esperienza di un significa profondo ma non siamo sostenuti dalla saggezza (prajna) che nasce da … Continua a leggere

Seconda nobile verità : la verità sull’origine del dolore

2 abbandono

La ricerca di un rapporto mancante la sofferenza ha un’origine. Su questa sofferenza tiriamo conclusioni sulla vita. Occorre approfondire questo sentire. L’incapacità di affrontare le cause, è il rapporto che ci manca. Tentare di stare ogni giorno con la natura delle cose (compresa la nostra) apprezzandone il valore, non è per niente facile, dirlo o saperlo non vuol dire sentirlo … Continua a leggere

Karma e relazioni

Non importa cosa nel tempo sia accaduto e che le relazioni si siano interrotte, rovinate o non siano gradevoli e sofferenti, oppure l’opposto, questa è una questione di karma e al karma ci si può solo inchinare ….ma ringraziate se vi è dato .. “Non scordatevi mai di chi vi ha aiutato a diventare quello che siete….”  Kareem Abdul-Jabbar    … Continua a leggere

La prima nobile verità: c’è sofferenza/dolore

C’è sofferenza/dolore (Duhkha) La vita è esperienza di sofferenza e di frustrazione, gli esseri viventi, TUTTI, cercano continuamente di sfuggirgli senza tuttavia riuscire in questa fuga. Buddha * * * Articoli correlati: corsi,  Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani

Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani

sole

1 . la verità del dolore 2 . la verità dell’origine del dolore 3 .  la verità della cessazione del dolore 4 . la verità del sentiero […] La verità del dolore riguarda gli impuri aggregati e mentali e fisici di esseri infernali., spettri affamati, animali, esseri umani, semidei e dei. Che vengono generati in virtù della potenza di azioni … Continua a leggere

Karma e sofferenza…

io

Alcuni giorni fa stavo pensando a fatti che hanno segnato profondamente la mia vita. Circostanze in cui erano descritte azioni che non facevano parte della mia persona, della mia natura, non erano parte di me….L’assurdità e l’incredibilità di  tutto ciò, a quel tempo mi fece fare il passo del vedere l’agire del karma…. e anche se il cuore e la mente erano … Continua a leggere

Śamatha: la meditazione di calma, Vipaśyana: lo stato di analisi intuitivo#1

337722341

Innumerevoli sono gli stati di profondo raccoglimento (Samâdhih) che portano a stati di gioia, calma, chiarezza. Questo è anche il motivo per cui spesso le visioni/esperienze si confondono in quanto non si pone l’attenzione sul significato che l’esperienza mette in luce ma ci si sofferma solo sulle sensazioni che ne emergono: pace, gioia ecc… sensazioni uguali ma secondo il tipo di … Continua a leggere

Sen Rikyū : un uomo, il suo Tè

copertina

[…[ erano i tempi delle guerre, civili, assorti nella cerimonia del tè i guerrieri dimenticano ogni cosa prima di buttarsi nella mischia dove incontravano la morte… E’ la notte che precede la battaglia. Nell’ambiente semplice ma austero, allestito all’aperto e illuminato dalle fiamme delle torce i guerrieri a turno bevono il tè dalla stessa tazza; il primo di loro si … Continua a leggere

Scritture buddhiste: Il Kevatta Sutta (o Kevaddha )

. . . Il Kevatta Sutta (o Kevaddha ) è una  scrittura buddhista, si tratta di uno dei testi del Digha Nikaya (la raccolta dei discorsi lunghi) del Canone Pali. . . . . . “Dove l’acqua, la terra, il fuoco ed il vento non riposano su nulla? Dove il lungo e il corto, il grossolano e il sottile, il bello ed il brutto, … Continua a leggere