Il terzo Cakra: Manipūra

Terminologia: Tantrica: manipura, manipuraka, dashapatra, dashadala padma, dashapatrambuja, dashachchada, nabhipadma, nabhipankaja Vedica: manipura, manipuraka, nabhi cakra Puranica: manipura, nabhi cakra Significato: Mani= gemma grezza, gioiello Pura=cinta da mura, città è anche chiamato il Cakra del Plesso solare o Centro dell’ombelico in alcune scuole comprende il Cakra Surya e il Cakra Manas Caratteristiche:è presente sia nella tradizione induista che tibetana Petali: 10 … Continua a leggere

Scheda Tecnica n.33

 Malasana: la posizione della Ghirlanda Malasana spesso è chiamata “la posizione della ghirlanda” (Mala=Ghirlanda, Âsana=posizione) è chiamata in questo modo perché è anche la posizione con cui si recitano i Mantra con il Mala, “il rosario indiano”. Gli indiani siedono spesso accovacciati… è per loro una posizione molto più facile da assumere rispetto alla maggior parte degli occidentali. (continua a leggere) Buona pratica!

Ogni popolo…

Ogni Popolo ha differenti differenti pratiche per Risvegli diversi…e credenze che ritiene giusto di avere… Gli ebrei si considerano il Popolo eletto… I cristiani si considerano popolo di Dio in quanto beneficiari della Grazia di Dio…. I musulmani si considerano i prescelti… Gli induisti si considerano karmicamente selezionati…. I buddhisti si considerano gli illuminati… Quando queste esperienze/risvegli con tutte le … Continua a leggere

Il secondo Cakra: Swādhisthāna

      Terminologia Tantrica: swadhishthana, adhishthana, bhima, shatpatra, skaddala padma, wari-chakra Vedica: swadhishthana, medhra Puranica: swadhishthana Significato Swa= forza vitale, anima Adhisthana= sede, dimora “la sua dimora” deriva dal sanscrito: swa, che significa forza vitale, è anche chiamato: Cakra Sacrale, il Centro della Croce, la nostra dimora Tradizione: è presente solo nella tradizione induista Petali: 6 Sillabe Sui petali: Matrikas: Bam, Bham, … Continua a leggere

Il primo Cakra: Mooladhāra

  Terminologia Tantrica : muladhara, adhara, mula chakra, padma, brahma padma, bhumi chakra, chaturdala, chatuhpatra Vedica: muladhara, adhara, mulakanda, brahma Puranica: muladhara, adhara Significato Moola = radice, causa, fonte adhara = sostegno, zona vitale, fondamento, base è anche chiamato: il Centro della Radice, il Cakra della base o il Loto del coccige. Tradizione: nella tradizione tibetana è compreso in questo cakra anche il … Continua a leggere

Attraversare le stagioni con lo Yoga…

e l’Ayurveda: l’autunno – #3 In autunno è il Dosha Vata che tende a prevalere. (vedi schede Yoga in Autunno) Quando controllare Vata in autunno e all’inizio dell’inverno quando il tempo è secco e ventoso quando si è stressati o in caso di fatica  nervosa da sovraccarico di impegni quando si subiscono dei cambiamenti di ritmi o  si verificano variazioni dei … Continua a leggere

Svetasvatara Upanisad

[…] 1. I sostenitori del Brahman dicono: Il Brahman ha forse qualche causa? Donde siamo sorti? In virtù di che cosa viviamo e su che cosa siamo fondati? Dominati da chi, nelle gioie e nei dolori, noi giungiamo alla [attuale] condizione, o conoscitori del Brahman? […] continua a leggere *** Articoli correlati: I limiti della conoscenza umana nelle Upanishad

Gli schemi mistici: Breve introduzione #7

Gli Yantra  Gli Yantra sono gli schemi all’interno dei Cakra che rappresentano in forme semplici i flussi energetici e i movimenti dinamici all’interno di un determinato Cakra e danno le indicazioni di  come i Bijaksara-Mantra debbano essere praticati. Sono gli strumenti di appoggio per la mente in meditazione, orientano  le forze psichiche concentrandole su di un modello che assume varie forme … Continua a leggere

Le posture meditative…

La meditazione è la faticosa e affascinante tecnica-depositaria-di-un-profondo-sapere che consiste nella capacita di esercitare lo sguardo-interiore. Senza di ciò è impossibile il passaggio ad un modo di guardare interiore che permette di vedere ciò che a prima vista sembra chiaro, in tutto il suo straniante-Mistero. Molto spesso i praticanti occidentali desiderano praticare il Prànâyâma e la Meditazione in una delle … Continua a leggere

I simboli della mente non intellettuale

Breve  introduzione #6 I Bījaksara-Mantra dei Cakra   Bija (seme)-Mantra e  Bijaksara-Mantra (sillabe-seme) in che senso differiscono?  Un BIja-Mantra è un Mantra che contiene un Bija. Il Bija (in generale) appare all’inizio del suo Mantra ed è  la causa principale o la fonte del il BIja-Mantra stesso Bija è una parola sanscrita che significa:  seme, causa principale, principio, fonte, origine, … Continua a leggere