Qual è il significato di Gasshō e dell’atto di inchinarsi?

Presentazione standard1Il Gasshō e l’atto di inchinarsi sono comuni in tutte le scuole buddhiste sia Mahayana e Theravada, questi gesti sono fatti risalire ai primordi del Buddhismo.La parola Gasshō  è una parola giapponese  e letteralmente significa palmi delle mani messi insieme. Gasshō non è un gesto vuoto. Si tratta di una espressione di vita e le nostre sentimenti più intimi.

Di tutte le mudra per l’ambito del Buddhismo è fra le più importati. I suoi usi sono molteplici,  ma più comunemente viene impiegato per esprimere rispetto per i compagni di pratica,  rispetto per gli insegnamenti (dharma), gratitudine, per fare una richiesta, per evitare dispersione della mente, come simbolo di unione degli opposti (destra, sinistra, attivo, passivo, voi e me, chiaro e scuro, l’ignoranza e la saggezza, la vita e la morte.
ecc…)

C’è un modo corretto di fare Gasshō le mani sono poste a livello di metà petto, palmi delle mani, le dita diritte un angolo di 45 gradi verso l’alto. I polsi devono essere vicino al petto.

Nella forma più comune di gassho usato nello Zen giapponese (ma non è specifico di una singola scuola), le mani sono premute insieme, palmo contro palmo davanti al proprio volto. Le dita sono dritte. Ci dovrebbe essere di circa la distanza di un pugno tra il naso e le mani. Gomiti sono tenuti leggermente distanti dal corpo.
Tenendo le mani davanti alla faccia significa non-dualità. Significa che il donatore e ricevente non sono due.

L’atto di inchinarsi

Nell’atto di inchinarsi dovremmo essere ne troppo frettolosi né troppo lenti, semplicemente mantenere una mente riverente e un atteggiamento umile.

La troppa fretta indica una mancanza di rispetto. Se è troppo lento siamo attaccati alla sensazione dell’inchino e avremo perso l’atteggiamento di umiltà

L’inchino è spesso accompagnato da Gasshō, le mani devono essere tenute unite mentre il corpo si piega in avanti dai fianchi e poi di nuovo quando torna  in posizione verticale.

 Fino a quando vi è vero inchino,

 la Via del Buddha non si deteriora

Dogen Zenji

 

Qual è il significato di Gasshō e dell’atto di inchinarsi?ultima modifica: 2016-11-25T18:06:27+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*