Quante cose accadono nel silenzio…

76565-Autoritratto_Zoran_Music

   […] Ho bisogno di questa solitudine, del silenzio, di restare immobile in questa natura, in mezzo a questo orizzonte immerso, ho bisogno di restare  così….mi sembra quasi che non sono qui per lavorare ma per meravigliarmi di questa piccola vita che mi circonda. Tutto questo crea un ambiente indispensabile, uno stato di benessere che spesso si avvicina all’euforia, questa … Continua a leggere

Il tempo interiore…

luce

Come posso intuire, come posso  entrare in relazione con asana? come posso conoscere le parole del corpo i gesti nascosti che stanno dietro ad essa?I gesti, i sapori che mi possono aiutare quando sento sofferenza, ’ansia o l’inquietudine di una ricerca… ? Il momento centrale della pratica è contrassegnato dall’ascolto, dal rispetto delle pause, dalle attese del cuore-fisico, del corpo, … Continua a leggere

Ritenzione mentale e concentrazione

images

Se ci abituiamo sempre di più a questa maniera di comportarsi, e ci tratteniamo dall’agire in modo distruttivo quando sentiamo di voler agire in quel modo, quel che stiamo utilizzando qui è quella che viene chiamata: la nostra “consapevolezza discriminante (shes-rab).” Discriminiamo tra ciò che è d’aiuto e ciò che è dannoso, e sulla base di questo riusciamo a rimanere … Continua a leggere

La semplicità del silenzio: l’Ascolto

io

Tra praticare lo Yoga e la Meditazione con o senza ascolto c’è la stessa differenza che passa tra vedere un tramonto o pensarlo. Il senso è un’altro, Vedere significa fare esperienza di ciò che abbiamo dentro, nel profondo. Divenire consapevoli di ciò che sappiamo esserci, che fa parte di noi e che è più  di ogni altra cosa noi e … Continua a leggere

Che tipo di yoga insegna? Lo yoga che non insegue le mode….

io

E’ questa la domanda che mi rivolgono spesso, ed io rispondo che insegno lo yoga che non insegue le mode. Lo yoga è yoga e basta, non ci sono tanti tipi di yoga, ma piuttosto tante interpretazioni di questa disciplina. Niente sfoggio di abbigliamento yoga, si indossa quel che capita purché sia comodo e ci lasci liberi di muoverci. Non … Continua a leggere

I quattro pilastri della saggezza – Il valore della dottrina di Buddha: modo di vivere#2

copertina

[…] la maggior parte degli uomini, voi monaci, nutre, la voglia, nutre il desiderio, nutre l’aspirazione: “Ah possa diminuire il non bramato, non desiderato, non piacevole, e crescere il bramato, desiderato, piacevole” […] continua a leggere Tratto da: Buddha I Quattro pilastri della saggezza,di K.E. Neumann, e G. De Lorenzo, Ed.Tascabili Newton, 1992. * * * Articoli correlati: Introduzione, I Pilastri, Retta … Continua a leggere

Il  principio della coscienza nell’esperienza materiale

Jina in piedi 100-110 India bronzo

Shiva e Shakti. Nella visione dello Yoga ci sono due bipolarità Shiva e Shakti. Shiva (la Realtà Suprema, lo Spirito, il Testimone, Purusha, Prakṛti, il Veggente) nel linguaggio dell’antico sistema classico indiano è indicato come  la parte maschile. Si tratta della  Prima natura  della coscienza, il Principio della coscienza. Shakti (energia-divina, è ciò che identifichiamo come il sapere che attraversa … Continua a leggere

I quattro pilastri della saggezza – Il valore della dottrina di Buddha: modo di vivere#1

copertina

[…] quattro specie di modi di vivere vi sono, voi monaci quali quattro? Il modo di vivere che porta bene presente e male futuro, il modo di vivere che porta male presente così come male futuro; il modo di vivere che porta male presente e bene futuro; ed il modo di vivere che porta bene presente come bene futuro.”[…] continua a … Continua a leggere

Paścimottānāsana – Tabella riassuntiva

Articoli correlati: I Vayu, I Dosha, I Cakra, Scheda tecnica n.40, tab riass paschimattanasa (da scaricare)

Come situare la tecnica in âsana ?

1180979046

Quando ci viene detto  il nome di una postura la nostra mente ci impone un’immagine finale ideale di âsana e la mente per sua natura essendo impaziente tende a non soffermarsi, a non rallentare a non ascoltare le voci del corpo. Con asana  siamo riportati immediatamente nella concretezza di una nuova relazione con il corpo, che diventa campo di esperienza … Continua a leggere