La pratica Yoga | Hasya Rasa o il Sapore della gioia essenziale

anjaneya

La gioia è una sensazione che viene definita rajasica e stimolante (Rajas), è attivata dalla mente (Manas secondo i sistemi indiani significa: la mente, l’organo di coordinamento di intelligenza, il pensiero, la comprensione, la percezione e volontà) , dalle sue intuizioni dalle sue aspettative, dalle sue attrazioni (Raga) (continua a leggere HASYA_RASA) Articoli correlati:  Shringara Rasa o il Sapore dell’apertura del … Continua a leggere

Lezione di introduzione allo Yoga in ascolto

HATHA-YOGA IN ASCOLTO – LIVELLO INTRODUZIONE – URDHVA MUKHA SAMASTHITI SHAVASANA Ho pensato di proporvi per questo periodo particolarmente difficile una pratica che può preservare una buona salute psico-fisica. Si tratta di una sequenza semplice adatta a chiunque, qualunque sia l’età, non è richiesta alcuna conoscenza preliminare. Scegliete un luogo per la pratica lontano da rumori e dalla presenza di … Continua a leggere

Il tempo interiore…

luce

Come posso intuire, come posso  entrare in relazione con asana? come posso conoscere le parole del corpo i gesti nascosti che stanno dietro ad essa?I gesti, i sapori che mi possono aiutare quando sento sofferenza, ’ansia o l’inquietudine di una ricerca… ? Il momento centrale della pratica è contrassegnato dall’ascolto, dal rispetto delle pause, dalle attese del cuore-fisico, del corpo, … Continua a leggere

IL FILO DELL’ESPERIENZA apprendere la Via dell’Ascolto – Livello Introduzione

Salve a tutti, in questo video vi presento una semplice sequenza di Asana, per chi di voi desidera continuare la pratica in questo periodo in cui non riusciamo a praticare insieme. Per la pratica assumiamo due principi del M.Gérard Blitz il corpo ha una sua intelligenza ha una sua sapienza e va ascoltato gli effetti asana non dipendono dal copiare … Continua a leggere

Il cammino misterioso che porta all’interno

Fare esperienza della nostra interiorità è faticoso, richiede tempo, a volte impaurisce perché ci caliamo in aspetti di noi che non vorremmo vedere. La nostra interiorità è un tessuto sì, fragile,  ma rafforzabile, e non solo attingendo alla razionalità ma attraverso ciò che è l’esperienza di una spontaneità-originaria nella quale si manifesta la saggezza: dimensione ineliminabile della condizione umana e … Continua a leggere

Sul filo dell’esperienza…

rosso

Ascolto profondo, mantenendo lo Yoga nell’ambito della ricerca interiore. Informazioni Mail: yogazen4@gmail.com La nostra pratica in ascolto ha come inclinazione l’interiorizzazione di qualsiasi esperienza e delle inquietudini che si fanno nella vita ridonandoci un aprirci a risonanze emozionali ed esistenziali…. La mia speranza è che la vostra pratica riesca ad indicarvi le mete alla quale può portare nel suo cammino-conoscitivo, che, … Continua a leggere

Il Maestro Gérard Blitz (1912-1990): nel trentennale della morte

images

La domanda che noi possiamo porci è di sapere perché pratichiamo lo yoga. La risposta  a questa domanda è semplice: lo yoga è un mezzo per permetterci di apprezzare meglio la vita.Lo yoga  è un mezzo concreto. Chiaro e preciso. Non vi è  nessun mistero in questa pratica. Non vi è alcun posto per l’ immaginazione. Sappiamo che facendo una … Continua a leggere