Risvegliarsi al mattino e coltivare la sensibilità

1444824800

Cosa vuol dire? muovere l’energia che ci attraversa attraverso canali naturali sentire il corpo osservare la mente Stare nel punto focale dell’esperienza di sé Come? Individua la tua energia sentine lo stato, utilizza una tecnica, quella che più ti si confà per entrarvi in relazione ma non come freddo strumento ma come cosa viva ! senti il corpo come materia … Continua a leggere

Lo yoga e i tempi di ascolto

asana1

Nella pratica dell’hatha yoga in ascolto si ritrovano i ritmi più idonei al nostro ritmo-naturale, a partire dal quale è possibile compiere un percorso di ricerca interiore che può essere sviluppato a diversi livelli. In questa pratica sono molto importanti e ne danno il senso: i tempi di ascolto. Se faccio  un movimento questo suscita nel corpo una sensazione, e … Continua a leggere

Ananta – il centro dell’equilibrio profondo

visnu

Nella mitologia indiana Ananta è il Re dei serpenti che tiene il mondo sulla testa non perché è molto forte ma a causa dell’equilibrio perfetto che sostituisce la nozione di forza. Così si esprime Patanjali nel Secondo libro-  SĀDHANA PĀDA, La Via della strategia  Prayatna-shaïtilya-ananta-samâpattibhyâm. – Attraverso il rilassamento delle tensioni contemplando l’equilibrio  Ananta è il centro dell’equilibrio profondo che sostituisce la … Continua a leggere

Sapore di sé: Drashtar  la dimensione dello star-guardando

lotus

Il sapore-di-sé è l’esperienza che l’oriente ha approfondito, indagato, valorizzato. Lo Yoga è pratica innanzitutto e si sviluppa  dalla consapevolezza di queste esperienza:  essere testimone originario, colui che vede: Drashtar Patanjali, Yoga Sutra-  Samâdhi Pada –  La Via dei Samâdhi                                          … Continua a leggere

Yoga…e sensibilità:  il sentire che ti fa restare in ciò che è vero

0xKcQ6amcqzllxjyA5RU8CzHo1_400

Quando si coltivano i percorsi dell’impostazione dello Yoga in ascolto e della meditazione profonda  si manifesta una profonda  sensibilità Questa sensibilità rimane anche quando usciamo dalla sala di pratica e dal momento che è qualcosa di molto delicato facilmente  può però divenire fonte di problemi  nella vita quotidiana in quanto ci si può trovare più esposti  ad essere feriti con … Continua a leggere

L’atmosfera dei giardini Zen – video

Immagine

Clicca qui per vedere il video; L’atmosfera dei  giardini Zen) In primavera i fiori di ciliegio D’estate il canto del cuculo D’autunno la luna Poi neve, pura e fredda d’Inverno  Eihei Dōgen ( 1200 –  1253)