Lezioni di Yoga e Meditazione

volantino

Approfondisci la tua pratica yoga, arricchisci le tue conoscenze, Lezioni che supportano il tuo approccio personale… e completano le risorse offerte sul Blog: Yoga e Meditazione dal 2007   Per fare yoga non occorrono incensi, paesaggi esotici, strane formule. Per fare yoga occorre solo uno spazio tutto per sé e una guida. Ovunque tu sia, lo yoga può essere con te. … Continua a leggere

Il tempo vuoto: la fonte del guardare stesso

copia

Si vive nell’illusione del vivere intenso per coprire il senso di vuoto nella vita. Si vive costantemente creandosi impegni, o cercando nel virtuale, i like, i friend, i followere, tutto questo rafforza un’eco di noi, non quella risonanza che mette in relazione con il nostro sentire profondo. Quando in una sequenza di Yoga ripetiamo i movimenti delle asana più volte, … Continua a leggere

Rechaka Prânâyâma: lasciare andare senza fare nulla di particolare

Immagine2

Rechaka è una parola sanscrita che significa espirazione. Si riferisce a una forma di respirazione yogica in cui l’espirazione è allungata, mentre l’inspirazione rimane libera. Nella pratica del Prânâyâma la prima cosa che dobbiamo cercare di fare è quello di rimanere rilassati in quello stato che è già dentro di noi, che già è esistente e che ripulendolo da tutte le … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Cosa significa ritrovare se stessi? In essenza significa entrare in contatto con quell’aspetto “estremamente sottile” “invisibile” ma concreto   che siamo. È una conoscenza  di cui è possiamo farne esperienza attraverso particolari condizioni della mente, cioè quando la mente non è distratta, quando il chiacchierino mentale per qualche momento tace,  allora si può avere il contatto con  quella “coscienza profonda” cioè … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Perché la vita ci sembra sempre più complicata? La vita è movimento, con alti e bassi.  Una situazione che appare complicata, può apparire chiarissima alcune ore dopo, eppure è la stessa situazione. Da cosa dipende? Dal tipo di mente con cui la si affronta. C’è una mente delle emozioni ingarbugliata nell’intrico della vita. A volte si attiva, naturalmente o in … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Cosa fare quando il dolore ti attanaglia? La vita è movimento con alti e bassi e questi sono inevitabili, quindi come navigarci dentro  “liberi “nel dolore? In questo modo  ci interroghiamo direttamente sul nostro “rapporto” con quelle “punte di dolore” che ci feriscono dentro. Si tratta di stare… stare… stare…, su quel dolore per riuscire a “rinunciare ad esso”,  è … Continua a leggere

La conoscenza da ritrovare – il bisogno di ritornare a saperla

up

Fondamentalmente nei  confronti della vita vi sono due atteggiamenti Quello dell’io con tutti i suoi attaccamenti e i suoi desideri Quello di una densità di presenza del senso di sè più profondo: Esser-si Nel primo caso si tratta del sapore dell’IO individuale, in cui si annida la grande insidia della brama del voler impossessarsi di tutto, è un IO che … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Alterno all’interno della stessa giornata fasi in cui sono propositivo e mi sento meglio a fasi in cui penso a quanto nulla abbia un senso e alla morte. Ogni singolo giorno. Cosa dovrei pensare di me stesso? Molto interessante questa domanda, perché libera un “guardare,” ci troviamo aperti su di una preziosa perplessità che evoca uno stato di non senso, di … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Cosa significa essere spirituale? Si Vive, si vive così, poi un giorno per qualche ragione si sente, non so, una frase, si vede un particolare panorama ecc.. ti viene una  domanda  che non ti sei mai fatto ecc.. tutto questo risveglia un altro modo di sentire.  Sono questi i momenti in cui  accade che  facciamo conoscenza in noi di un sentire che … Continua a leggere

Parlando di Raja Yoga  

Blitz1

“Raja Yoga è lo Yoga di ogni istante. Lo yoga della relazione con gli altri, con sé stessi  e con tutti gli avvenimenti della vita. L’Hatha Yoga prepara il Raja Yoga. Quando la nostra mente è centrata – dunque il contrario di dispersa – lo stato di yoga diviene percepibile. Non è questo un percorso che ci porta a sentirci … Continua a leggere