Niyamah – i 5 atteggiamenti etici verso sé-stessi

La seconda sezione dell’Asthanga-Yoga riguarda il rapporto con noi stessi. Con Niyama si cerca di creare la relazione con noi stessi e le condizioni preliminari di ordine verso se stessi.(continua a leggere) *** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né un commento, in quanto non sono una specialista in sanscrito, si tratta di una tappa lungo … Continua a leggere

Asthanga Yoga – Breve introduzione

scansione0001

Il corpo dello Yoga Ashtau-Angani da cui deriva il nome: Asthanga-Yoga (o Raja Yoga) Patanjali presenta l‘Asthanga-Yoga nel secondo libro il Shadana Pada – Il libro della Strategia. L’Asthanga-Yoga non fu concepito e scritto per essere dibattuto intellettualmente, bensì per spiegare e mostrare le tecniche per migliorare la consapevolezza, esplorare le potenzialità della propria mente fino ad arrivare a trascenderla. … Continua a leggere

l’utilizzo dei mantra…

Si deve capire l’utilizzo di base dei mantra, o sacre sillabe, secondo gli insegnamenti del buddismo. Il mantra non è affatto un incantesimo magico utilizzato al fine di ottenere poteri psichici a fini egoistici, come l’accumulo di ricchezza, il potere sugli altri e la distruzione dei nemici. Secondo la dottrina buddista, tutte le pratiche tantriche, come le visualizzazioni, lo hatha-yoga … Continua a leggere

Incontrare la mente che intuisce #3

bb

  Cerca di entrare nel denso dell’esperienza della mente silenziata in una lucida calma E permani a lungo raccolto e assorbito in questo silenzio che osserva E poi lancia la tua indagine La coscienza originaria può spegnersi per sempre? e poi aspetta… questa dimensione profonda rilascia un dire con un suo linguaggio… stai attento “la Via dello yoga passa soprattutto … Continua a leggere

Incontrare la mente che intuisce ….#2

bb

Chiudi gli occhi e concentrati attraverso l’arte delle âsana in ascolto Respira seguendo il filo della disciplina del Prànâyâma Calati nella meditazione profonda di te stesso E  poi orienta la tua ricerca specifica Cos’è mente? Cos’è IO? e poi aspetta… questa dimensione profonda rilascia un dire con un suo linguaggio… stai attento Articolo correlato: Incontri#1

Il Karma … da dove?

1670111113

L’uomo da sempre percepisce di essere in balia di eventi dove si sente immerso nell’oscurità del perchè ci accadano determinati eventi, l’oriente ha chiamato questa modalità della vita karma e secondo le varie  scuole  viene declinato in modalità diverse: Karma delle Azioni Karma del Comportamento Karma dello Sforzo Karma presente Karma del futuro Karma delle vite future Karma individuale Karma collettivo Non si può … Continua a leggere

Le asana dello Yoga per la Meditazione – scheda tecnica n. 14.3 – Rafforzare la regione posteriore. Consigli pratici

14_3

E’ possibile preparare il corpo attraverso le âsana per avere dei risvolti benefici straordinari. Si tratta di un aspetto molto importante della pratica che  riequilibra le energie interne, centrandoci. Non bisogna mai però perdere di vista che lo yoga e della meditazione non sono terapie, ma hanno il fine ultimo di creare le condizioni per l’avvicinamento alla fonte della coscienza, … Continua a leggere

Incontrare la mente che intuisce ….#1

bb

In meditazione (Dhyāna) percorri a ritroso la sorgente di chi osserva E poi inoltra la tua indagine Cos’è quel che osserva sempre in te e non con gli occhi? Cos’è coscienza? e poi aspetta… questa dimensione profonda rilascia un dire con un suo linguaggio… stai attento Articoli correlati: incontrare la mente che intuisce#2, incontrare la mente che intuisce#3, incontrare la mente che … Continua a leggere

Le asana il passaggio dalla mente dell’azione alla mente dell’ascolto#1

as

Le āsana  sono il punto di inizio di una pratica che si occupa della ricerca interiore, ma la maggior parte delle persone si perde in sequenze piacevoli da vedere perdendo di vista  il senso profondo della Via dello Yoga: il ritorno alla fonte della coscienza.. Le āsana in ascolto  ci schiudono ad aspetti di conoscenza della nostra interiorità che ci sarebbero preclusi … Continua a leggere