Shōbōgenzō del Maestro Dōgen Zenji …

In questo sito  http://www.shobogenzo.it./ la traduzione dello Shōbōgenzō  in italiano. Lodevole iniziativa  di  mettere online l’intera traduzione effettuata da Sergio Oriani (Dosen), a partire dalla versione inglese di Kōsen Nishiyama Rosh e risultando nella pubblicazione completa di tutti i 92 capitoli nel 2003 da Editrice Pisani. È un’illusione cercare di realizzare la nostra prassi e illumi­nazione attraverso se stessi, ma … Continua a leggere

HAGAKURE il Codice del Samurai (Manga) – Cap. 2 La lealtà

[…] l’albero genealogico del signor Soma, detto Chiken Marokashi , era il migliore del Giappone e ha ispirato uno dei gesti dei lealtà più ammirevoli di cui abbia sentito parlare […] (continua a leggere Hagakure – la lealtà) * * * Articoli correlati: Hagakure –  La Via del Samurai

HAGAKURE il Codice del Samurai (Manga) – Cap. 1 La Via del Samurai

imm_cop

[…] per cominciare commenterò la via del samurai, e cioè cosa significa essere un samurai…Per esempio una massima …”considera le cose di grande importanza non troppo seriamente”… il Maestro Ittei ha poi aggiunto: “considera le cose di poca importanza molto seriamente”…[…]  (continua a leggere – Hagakure)

Buddhacarita, Le gesta del Buddha, cap. XIV – La perfetta illuminazione

DSCN3873

[…   ] vide che non v’era alcun io dalla vetta dell’esistenza in giù, e per mezzo dell’ottuplice sentiero del supremo intuito che parte e arriva rapidamente al punto desiderato giunse alla pace interiore come un fuoco che ha esaurito il combustibile[…]  (continua a leggere – clicca qui)

Swami Ramdas (1884 – 1963)

Ramdas cop

Un giorno il buon Sadhuram lo portò ad avere il darshan di un famoso santo del posto, chiamato Sri Ramana Maharshi. Il suo ashram era ai piedi dei monti di Tiruvannamalai. Era un capannone coperto di paglia. I due visitatori entrarono nell’ashram e, incontrato il santo, si prostrarono ai suoi sacri piedi. Era veramente un posto benedetto, dove viveva quel … Continua a leggere

La dottrina Zen della Non Mente di Daisetz Teitaro Suzuki

dall’Introduzione: ….Questo volumetto, dedicato in larga parte all’insegnamento del Ch’an di Hui-Neng, riveste l’intero proposito e tecnica dell’addestramento Zen e, nella visione dei molti che vanno ancor più in profondità nello Zen, ancor più di qualunque altra opera dei tempi moderni. Christmas Humphreys La Dottrina Zen Della Non-Mente, Daisetz Teitaro Suzuki

Ti narro di Utenshu – quaderno 3

Koishikawa-yuki-no-ashita-680x465

Qualche fiore lo notava e chiedeva ai più anziani già informati: «Chi è costui e perché qui siede?». Ed essi con voci sottili rispondevano: «È lo stolto Untenshu Chookaryoo in viaggio per il monte Fuji, dice. È qui dall’inizio delle nostra nascita, ma ancora non muove: pensa e scrive, scrive e pensa. Mangia, dorme e gioca sul materasso con Yokkyuu, … Continua a leggere

Ti narro di Untenshu – quaderno n.2

Koishikawa-yuki-no-ashita-680x465

C’era un tempo in cui Untenshu Chookaryoo viveva vicino Edo. Sulla strada che portava al tempio di Sensoji, una sera si fermò in una locanda sulla via, che lo aveva colpito per le linde verande e il giardino con le carpe. Dopo una giornata di venti, le stelle regalavano fiocchi di luce che cadevano nelle acque del giardino. Seduto nella … Continua a leggere

Ti narro di Untenshu – quaderno n.1

Koishikawa-yuki-no-ashita-680x465

Un giorno quando Shinmen Takezo non aveva ancora la piena arte della spada incontrò lo stolto Untenshu Chokaryoo, che a quel tempo indossava altro nome di discreta notorietà, presso il tempio di Ryōan-ji. Takezo sentiva di essere ciò che sarebbe stato e aveva piacere essere ossequiato per ciò che sarebbe stato, fu così che andava vantando la sua arte e … Continua a leggere