Zen

FB_IMG_1468063143583

Il professore: Nan-In sono venuto a informarmi sullo Zen Il Maestro: prenda un tè con me professore Nan-In servì il tè e continuò a versarlo nella tazza del professore fino a farla traboccare. Il professore restò a guardarlo allibito  e infine sbottò: “smetta di versare, è piena” Il Maestro: come questa tazza lei è pieno delle sue opinioni e speculazioni. … Continua a leggere

Thomas Cleary 104 scherzi zen – Le storie dei Maestri

Immagine

Le storie delle Virtu’ che permettono il cammino Dall’Introduzione […] Le storie di questo libro non sono necessariamente racconti di tipo convenzionale. La maggior parte della vicenda dello Zen non e raccontata dai libri; non c’e quindi modo di ricorrere a una storiografia convenzionale. D’altronde lo scopo delle storie dello Zen non sta tanto nel documentare avvenimenti  passati, quanto nel … Continua a leggere

Poesie Zen – Lucien Stryk

POESIA

Dall’introduzione […] A distanza di anni e dopo aver letto vari libri Zen, ancor oggi penso a quegli incontri come a momenti di rinascita. E ora, dopo numerosi approcci con maestri, poeti e artisti Zen, esce questo libro che contiene poesie tradotte per rendere omaggio a quei seguaci dello Zen che sostengono che la vita del “risveglio” non un diritto … Continua a leggere

Xuánzàng – Un pellegrino buddhista sulla Via della seta, Cap. VI

http://www.metmuseum.org/art/collection/search/45372

[…] “finalmente Xuánzàng si inginocchia davanti all’albero sacro e pensa al tempo in cui il Buddha aveva per tre volte vegliato e raggiunto la saggezza perfetta. […] […] In segno di sincera devozione, Xuánzàng i abbassa con il viso rivolto a terra e sospira:”nel tempo in cui il Buddha si perfezionò nella saggezza, non so in quale condizione ero  nel … Continua a leggere

Il nocciolo della questione e’: che cos’è il vero Sé? – Padre Bede Griffiths

Bede G

Il nocciolo della questione e’: che cos’è il vero Sé? Qual’è il vero centro dell’essere umano? E’ l’ego che cerca di rendersi indipendente, di essere il padrone del mondo, oppure oltre questo vi è un Sé, vi è un centro personale o più profondo, che si basa sulla Verità, che è “uno” con il Sé universale, con la Legge dell’universo? … Continua a leggere

Aspetto attenzione della respirazione – CAP XII – Itsuo Tsuda

cop

La parola ki in giapponese significa sia respiro che attenzione. Cerchiamo di capire. Quando si cerca nel silenzio della notte di dormire, la nostra attenzione è attratta dal leggero rumore della sveglia. Dato che questo tic-tac ci disturba, cerchiamo di non prestarvi attenzione, di non pensarvi. Ma più si cerca di non pensarvi, più ci si pensa. Il conflitto inizia … Continua a leggere

Scegliere un sentiero

kailasha

Decidendo di voler seguire un sentiero spirituale, in genere scegliamo quegli insegnamenti che pensiamo ci facciano bene. Questa scelta, però è molto spesso limitata da una reazione emotiva momentanea, o da ciò che riteniamo intellettualmente stimolante, oppure pensiamo che si importante per noi qualcosa che dipende alle circostanze del momento. Quando la reazione emotiva, le idee o le circostanze cambiano, … Continua a leggere

Controllare se stessi quando gli altri sono arrabbiati

images

Quando un’altra persona è arrabbiata con noi, in che modo controlliamo noi stessi? Essenzialmente, vediamo che sono come un bambino piccolo. Quando un bambino di due anni si arrabbia con noi quando diciamo: “è l’ora di andare a letto,” e ci dice: “ti odio. Sei orribile,” e poi si lamenta tanto, ci arrabbiamo? Beh, alcune persone sì, s’arrabbiano; ma è … Continua a leggere

Shōbōgenzō del Maestro Dōgen Zenji …

In questo sito  http://www.shobogenzo.it./ la traduzione dello Shōbōgenzō  in italiano. Lodevole iniziativa  di  mettere online l’intera traduzione effettuata da Sergio Oriani (Dosen), a partire dalla versione inglese di Kōsen Nishiyama Rosh e risultando nella pubblicazione completa di tutti i 92 capitoli nel 2003 da Editrice Pisani. È un’illusione cercare di realizzare la nostra prassi e illumi­nazione attraverso se stessi, ma … Continua a leggere

La fonte della voce nella nostra testa

images

Per quanto riguarda la fonte della voce nella nostra testa, questo concerne la natura della mente, e la cosa si fa un po’ più complicata. Nel Buddhismo, quando parliamo della mente, non parliamo di un qualcosa di qualche tipo. Parliamo dell’attività mentale, e quest’attività mentale è coinvolta nel pensare, nel vedere, nel provare emozioni. E’ molto, molto ampia. Quel che … Continua a leggere