Perchè avvicinarsi allo yoga e alla meditazione?

Le ragioni sono tante, una tra le altre, è la possibilità di recuperare la relazione con una sapienza…antica e perduta… di cui erano a conoscenza i popoli antichi del mediterraneo… sapienza che ha a che fare con la nostra identità, con l’io, con l’Uno e l’Universale attraverso una atto di conoscenza e di coscienza che superi il dualismo della ragione… … Continua a leggere

Cosa vuol dire Sādhana?

Sādhana viene dalla radice sadh, è una parola sanscrita che significa ” metodo, sistema, insieme di pratiche associate che servono al praticante per la propria realizzazione spirituale”. si tratta di una pratica continua e personale, varia da persona a persona (il Sàdhaka-uomo, Sàdhika-donna, colui/colei che pratica la Sādhana) secondo le personali predisposizioni e inclinazioni. Nella tradizione Gurukula (parola sanscrita che … Continua a leggere

La rabbia

Citazione

thich nhat hanh[…] Cari amici, ho scritto questa poesia durante la guerra del Vietnam dopo che l’aviazione statunitense aveva bombardato la città di Ben Tre. Ben Tre è la città d’origine della mia collega Sister Chân Không: le forze aeree statunitensi la …distrussero completamente perché in città vi erano cinque o sei guerriglieri. In seguito un ufficiale dichiarò che aveva dovuto bombardare e distruggere Ben Tre per salvarla dal comunismo. Questa poesia tratta della rabbia.

Mi tengo il viso fra le mani;
no,non sto piangendo.
Mi tengo il viso fra le mani
per tenere calda la mia solitudine:
mani che proteggono,
mani che nutrono,
mani che impediscono
alla mia anima di lasciarmi
nella rabbia.

Ero molto arrabbiato. E la mia rabbia non era solo mia, era di un’intera nazione. La rabbia è un tipo di energia che fa soffrire noi e le persone intorno a noi. Sono un monaco e quando mi arrabbio pratico il prendermi cura della mia rabbia: non le consento di causare sofferenza o di distruggermi.

Thich Nhat Hanh

***

Articoli correlati: Sraddha,  essere come non-fare,  Percorso psicologico o esitenzale?,  la coscienza di un mondo reale e significativo,  cosa soffoca il mondo?

Relazioni…

  praticando si diventa più sensibili e spesso ci si sente colpiti dal comportamento altrui, che siano familiari, amici, compagni di pratica ecc… e questo porta sofferenza… Come fare? Io faccio così: fondamentale è quando riesco a prendere atto che è il mio ego a reagire, a non sopportare, perchè ciò che “è mente non è toccato dall’ego altrui”, che … Continua a leggere