Domande

Punto interrogativo

Come risolvere il disagio dell’ansia, conosci qualche strategia mentale? L’ansia può avere varie origini, quindi diventa importante dapprima distinguere da cosa nasce, capito questo ci si può indirizzare su cammini diversi Se si tratta di ansia dovuta ad aspetti  relazionali,  affettivi , di ruolo nella  vita ecc… faresti bene a rivolgerti ad un terapeuta, se è relativa ad un avvertire … Continua a leggere

il silenzio diventa un incubo del sonno…

3 candela_spenta_e_accesa

Costretti a passare una notte in un luogo isolato, ci si alza irrequieti; il silenzio diventa un incubo del sonno. Spaventa la pace della montagna, del bosco; e vi si va con la radio, spaventa la quiete dell’appartamento, e la si accende. Il silenzio infastidisce a tal punto che, dove sia imposto di tacere, si crea un rumore. Se nel … Continua a leggere

Karma-   le tendenze  che ci  portano a ripetere

1689991200.2

il discorso sul karma ci da una chiave di lettura molto interessante per capire come funzioniamo, ma è anche un discorso complicato da fare, perché è una concezione molto diversa dalla nostra e riguarda il campo delle nostre intenzioni e azioni. E’ bene chiarire subito che con Karma non si intende punizione, ma atti/azioni che al  loro principio sono mossi da … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Cosa fare quando il dolore ti attanaglia? La vita è movimento con alti e bassi e questi sono inevitabili, quindi come navigarci dentro  “liberi “nel dolore? In questo modo  ci interroghiamo direttamente sul nostro “rapporto” con quelle “punte di dolore” che ci feriscono dentro. Si tratta di stare… stare… stare…, su quel dolore per riuscire a “rinunciare ad esso”,  è … Continua a leggere

La conoscenza da ritrovare – il bisogno di ritornare a saperla

up

Fondamentalmente nei  confronti della vita vi sono due atteggiamenti Quello dell’io con tutti i suoi attaccamenti e i suoi desideri Quello di una densità di presenza del senso di sè più profondo: Esser-si Nel primo caso si tratta del sapore dell’IO individuale, in cui si annida la grande insidia della brama del voler impossessarsi di tutto, è un IO che … Continua a leggere

L’impostazione Yoga e l’Ayurveda – l’arrivo della primavera

fiori

Ogni stagione è un appuntamento con la Natura e con se stessi, un invito a connettersi pienamente alle qualità, ai ritmi della Vita… e ad accogliere le proprie alternanze articolo correlato  L’impostazione Yoga e l’Ayurveda – l’arrivo della primavera

Domande

Punto interrogativo

Alterno all’interno della stessa giornata fasi in cui sono propositivo e mi sento meglio a fasi in cui penso a quanto nulla abbia un senso e alla morte. Ogni singolo giorno. Cosa dovrei pensare di me stesso? Molto interessante questa domanda, perché libera un “guardare,” ci troviamo aperti su di una preziosa perplessità che evoca uno stato di non senso, di … Continua a leggere

Hanami e Yokazura l’atto di vedere i ciliegi in fiore (Sakura)

hanami

L’albero è spoglio, ogni colore, ogni fragranza è sparita, eppure già sul ramo l’incurante primavera! (Ikkyū Sōjun – 1394-1481) Museo Orto botanico – Roma – iniziative          Articolo correlato: Hanami e Yokazura l’atto di vedere i ciliegi in fiore (Sakura)

Rallentando se stessi

115

Una disciplina di preparazione all’ ascolto e alla lentezza molto vicino alla cristallizzazione di una immobilità. Abbandonarsi a questa e compenetrarsene, rallentando se stessi è l’avvicinamento alla prossimità di sé ma questo richiede disciplina e tanta tanta pazienza. Allora in una quasi oscurità e silenzio…senza nessuno sforzo si stabilisce una pace profonda e se c’è un luogo sacro è proprio … Continua a leggere