Da dove viene la mia vita?

CALLIGR

Da dove viene la mia vita? Dove è diretta? Medito vicino alla finestra del mio rifugio Cerco il mio cuore, annegato nel silenzio, cerco, cerco e non so ancora Dove tutti è iniziato Cosa avrò trovato quando sarà la fine? Non posso fissare Il momento presente Ogni cosa cambia, ogni cosa è vuoto E in questo vuoto il mio “io” … Continua a leggere

L’atmosfera dei giardini Zen – video

Immagine

Clicca qui per vedere il video; L’atmosfera dei  giardini Zen) In primavera i fiori di ciliegio D’estate il canto del cuculo D’autunno la luna Poi neve, pura e fredda d’Inverno  Eihei Dōgen ( 1200 –  1253)   

La leggenda del Maestro Hui-Neg – film

hui

  Clicca qui per vedere il film La leggenda del Maestro Hui-Neg   Hui Neng (638-713) è stato il Sesto Patriarca, il fondatore della scuola Dhyana (Ch’an) del Risveglio Improvviso, che enfatizza la possibilità dell’illuminazione improvvisa.  Hui Neng divenne il più famoso maestro Ch’an (Zen) della storia cinese. Dopo la sua morte, i suoi lavori furono raccolti e classificati come l’unico Sutra Buddhista … Continua a leggere

Qui e ora…

1665103839

Lo si sente menzionare di continuo e non c’è peggior consiglio di pratica perché spesso lascia il praticante in un’impressione vaga … potrebbe essere anche un compassionevole upaya ma solo se succede una scoperta  che non è da immaginare ma un assaporarsi nel proprio qui. Proprio adesso ora. “Ora” quando? Siamo qui, non da un’altra parte. Questo tempo, questo presente … Continua a leggere

La Vita nel momento stesso in cui si svolge, né prima né dopo… (cit.: Maestro Gerard Blitz)

1596807567

Quando si entra nella sala di yoga non si può pretendere di riuscire a staccare istantaneamente dal vortice frenetico della giornata, per questo è importante arrivare cinque dieci minuti prima dell’inizio della lezione per avere la possibilità di deporre l’agitazione mentale della giornata  e lasciare andare la pretesa di entrare subito nell’ascolto e questo vale anche, naturalmente, per quando pratichiamo a … Continua a leggere

Morte di un maestro

Bankei

Il famoso maestro Bankei morì in un tempio di campagna nell’ultimo decennio del diciassettesimo secolo.  Alla fine, i suoi discepoli gli domandarono – secondo la consuetudine zen – una poesia di commiato. Il maestro disse: ≪Sono vissuto in questo mondo settantatre anni, e per quarantaquattro ho insegnato lo Zen per liberare gli altri. Tutto ciò che vi ho insegnato in oltre … Continua a leggere

Ōtagaki Rengetsu (1791-1875)

otagaki rengetsu

la monaca buddista considerata uno dei più grandi poeti giapponesi del del diciannovesimo  secolo “con l’abito nero del monaco non dovrei avere alcuna attrazione per le forme e i profumi di questo mondo ma come faccio a mantenere il precetto del distacco guardando le foglie d’acero cremisi di oggi?” (Clicca qui per vedere il video Ōtagaki Rengetsu)  

Xuánzàng – Un pellegrino buddhista sulla Via della seta, Cap. VI

http://www.metmuseum.org/art/collection/search/45372

[…] “finalmente Xuánzàng si inginocchia davanti all’albero sacro e pensa al tempo in cui il Buddha aveva per tre volte vegliato e raggiunto la saggezza perfetta. […] […] In segno di sincera devozione, Xuánzàng i abbassa con il viso rivolto a terra e sospira:”nel tempo in cui il Buddha si perfezionò nella saggezza, non so in quale condizione ero  nel … Continua a leggere