Ultime lettere di Jacopo Ortis, UgoFoscolo

LE_ULTIME

Io non so né perché venni al mondo; né come; né cosa sia il mondo, né cosa io stesso mi sia. E s’io corro ad investigarlo, mi ritorno confuso d’una ignoranza sempre più spaventosa. Non so cosa sia il mio corpo, i miei sensi, l’anima mia; e questa stessa parte di me che pensa ciò ch’io scrivo, e che medita … Continua a leggere

Cara madre, cara madre un ultimo saluto….

Bagliori di tardo autunno Con passo pensoso calpesto le foglie, mia mente è fissata su cosa non so. Mi par di cercare, qual fossero doglie, la meta, il traguardo, in cui finirò. E mentre m’indugio a forare il sipario, da nebbie passate, ficcanti memorie affioran al cuore ‘l qual par non l’intenda ché di ben altri giorni, di genti e … Continua a leggere

Nel braccio della morte: creazione di arte nel dolore

yogini-slide

Nonostante le 5.000 miglia di distanza tra di loro, il detenuto nel braccio della  morte “Moyo” e la penna di  Maria Jain si sono trovati per mostrare la sua serie di ritratti del Buddha nella mostra “Buddha e  morte”. Creating Art from Pain On Death Row Despite the 5,000 miles between them, death row inmate “Moyo” and pen pal Maria Jain have … Continua a leggere

Il quinto Cakra: Manas

manas_ok

Terminologia Tantrica: nada, manas, surya mandala Vedica: manas, mandala, jnananetra Significato: Manas=mente Secondo i sistemi indiani: Manas si traduce come: centro di fronte inferiore (in sanscrito significa “la letteratura, la mente, l’organo di coordinamento di intelligenza, il pensiero, la comprensione, la percezione e volontà”). Tradizione: è presente solo nella tradizione induista Petali: 6 (ogni petalo è dedicato ad una sensazione) … Continua a leggere

101 Storie Zen: 36. Pioggia di fiori | Buddhismo Zen

 Subhuti era discepolo di Buddha. Era capace di capire la potenza del vuoto, il punto di vista che nulla esiste se non nei suoi rapporti di soggettività e di oggettività. Un giorno Subhuti, in uno stato d’animo di vuoto sublime, era seduto sotto un albero. Dei fiori cominciarono a cadergli tutt’intorno. «Ti stiamo lodando per il tuo discorso sul vuoto» … Continua a leggere

Niyamah – i 5 atteggiamenti etici verso sé-stessi

La seconda sezione dell’Asthanga-Yoga riguarda il rapporto con noi stessi. Con Niyama si cerca di creare la relazione con noi stessi e le condizioni preliminari di ordine verso se stessi.(continua a leggere) *** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né un commento, in quanto non sono una specialista in sanscrito, si tratta di una tappa lungo … Continua a leggere

Jiddu Krishnamurti… (1895-1986)

images-150x150

la cultura e la tradizione   Articolo correlato: la condizione umana

Osserva nella profondità della tua mente

1_057

 Osserva nella profondità della tua mente (video) Articolo correlato: Dolore, solitudine e MARGA (la Via) . . nascita del Buddha Immagine tratta da: Birmania, Corea, Tibet,  a cura di:  A.B. Griswold – Ch Kim – P.H. Pott, Ed. Il saggiatore, 1963, pag.219