Per quando la vita ti mette alle strette…

sp

Ci sono momenti nella vita in cui devi  prendere  decisioni importanti in cui il cuore è trafitto… così  è  stato  questo periodo per me. Come faccio di solito  in queste vette di sofferenza, oltre che a praticare molto, mi siedo  in un luogo sacro, una chiesa vicino a casa mia,  che  sempre  ha accolto i miei momenti bui…. Dall’interno sento … Continua a leggere

…la luce del mezzogiorno estivo…

Dopo molto tempo, oggi sono potuta tornare a trovare la mia famiglia, ormai quasi tutti sono qui…in questo piccolo cimitero della bassa ravennate… È l’ora della luce del mezzogiorno estivo … percorro il vialetto interno guardo le tombe di tante persone del paese, quanti di loro conoscevo! Erano parte del mio mondo, ora scomparso. Resta solo il mio ricordo… poi … Continua a leggere

…che ebrezza mi scuote…

porta

Ci sono luoghi della mia città che sono intrisi per me di un ricordo speciale, a Bologna è Via d’Azeglio al n.16, dove abitai dal 1986 al 1991. Periodo importante pieno di scoperte, incontri… gioie e dolori…. così quando mi capita di passare in questa via, mi fermo di fronte a quel portone, e mi abbandono al “ricordo nostalgico”… i … Continua a leggere

Ciao Patrizia…

Cara cara Patrizia, prima collega e poi amica, in questi mesi saperti così tanto sofferente e non poterti stare accanto, non poterti salutare un’ultima volta e dirti che sono stata felice di averti conosciuto, è stato lacerante. Ricordo la tua flebile voce quando nella nostra ultima telefonata mi hai detto: “… sono stanca… ora riposo e poi ti richiamo…” sono … Continua a leggere

Cara madre, cara madre un ultimo saluto….

Bagliori di tardo autunno Con passo pensoso calpesto le foglie, mia mente è fissata su cosa non so. Mi par di cercare, qual fossero doglie, la meta, il traguardo, in cui finirò. E mentre m’indugio a forare il sipario, da nebbie passate, ficcanti memorie affioran al cuore ‘l qual par non l’intenda ché di ben altri giorni, di genti e … Continua a leggere

Paola Tofani…

Citazione

 

tumblr_kovfiwFaNl1qzty50o1_400.jpg

se ne è andata …Il ricordo va ad anni remoti, alla gioia di quegli  incontri all’alba prima della meditazione al centro di Cà Le Scope… Ciò che mi rimane molto presente è l’aroma del suo essere commossa e illuminata dai raggi della bellezza… un sommesso ciao…

***

[…] E portando via le ossa di mia madre nel lembo della veste, prostrato da un dolore senza limiti, penetrato del nulla delle creature, cantai singhiozzando questo canto sull’essenza delle cose:

“O Signore misericordioso Che-non-Muta.  Secondo gli ordini del traduttore Marpa. Ho trovato il maestro che insegna le illusioni effimere.  Che questo stesso maestro eccellente.  Mi benedica affinché io m’imbeva di queste verità. Tutte le leggi del mondo visibile  Sono effimere e fragili. A parte questo, tutto ciò che appare nel mondo della trasmigrazione è nulla.  Poiché ho compiuto opera illusoria      Ora compirò opera religiosa e reale. Dapprima, quando io avevo un padre, lui non mi aveva come figlio.    Quando lui ebbe un figlio, io non ebbi più padre.  Il nostro incontro fu illusione.   lo, figlio, praticherò la legge della realtà. Andrò a meditare nella Roccia-Bianca-Dente-del-Cavallo. Quando io avevo una madre, lei non mi ebbe come figlio. Ora che io sono venuto, la mia vecchia madre è morta. Il nostro incontro fu illusione.  Io, figlio, praticherò la legge della realtà.  Andrò a meditare nella Roccia-Bianca-Dente-del-Cavallo.  Quando io avevo una sorella, lei non aveva fratelli  Ora che suo fratello è venuto, lei va errando.   Il nostro incontro fu illusione. O praticherò la legge della realtà.Quando avevo dei libri santi, non tributavo loro  alcun culto.  Ora che il culto è tributato loro, la pioggia li colpisce a goccia a goccia.Il nostro incontro fu illusione.  Io praticherò la legge della realtà.  Andrò a meditare nella Roccia-Bianca-Dente-del-Cavallo.  Quando io avevo una casa, essa non aveva padrone.  Ora che il padrone è venuto, essa è in rovina. Il nostro incontro fu illusione. o praticherò la legge della realtà. Andrò a meditare nella Roccia-Bianca-Dente-del-Cavallo. Quando io avevo un campo fertile, esso non aveva padrone.      Ora che il padrone è venuto, esso è invaso dall’erbaccia. Il nostro incontro fu illusione.  Io praticherò la legge della realtà.    Andrò a meditare nella Roccia-Bianca-Dente-del-Cavallo. Patria, casa, campo paterni. Appartengono a un mondo senza realtà.  Chiunque li vuole li prenda.  Eremita, vado a cercare la liberazione.  O Padre pieno di grazia, dottore Marpa,  Benedici il mio ritiro nel deserto “.

           Tratto da: Vita di Milarepa, Ed.Tascabili Bompiani, 1989 pp.132-3

***

 Immagine Via: J-P-G,

“Every wall is a door” – Ogni muro è una porta

muro

Questo è un messaggio a cui tengo molto e che voglio condividere con tutti voi… Apro questa sezione dove condividerò con voi ciò che nella mia vita ha avuto un significato particolare (luoghi, momenti ecc…) e che in un qualche modo influenzano il mio modo d’essere e ispirano la mia pratica. “Every wall is a door”… così scriveva nell’Ottocento il … Continua a leggere