Ho vissuto abbastanza?

rose 1

ho vissuto abbastanza? ho amato abbastanza? ho considerato abbastanza la giusta azione, sono giunta a qualche conclusione? ho provato la felicità con sufficiente gratitudine? ho sopportato la solitudine con grazia? dico questo, o forse lo sto solo pensando. in realtà probabilmente penso troppo. poi esco in giardino, dove il giardiniere, che si dice sia un uomo semplice, sta curando le … Continua a leggere

Ballata di ciò che disse il vento – Poesia di Rafael Alberti

gazanie

L’eternita’ potrebbe essere un fiume, semplicemente, o un cavallo dimenticato e il tubare d’una colomba smarrita. appena l’uomo s’apparta dagli uomini, viene il vento a dirgli ben altre cose, aprendogli gli occhi e gli orecchi a ben altro. oggi, appartato dagli uomini, e solo, fra queste balze, son stato a guardare il fiume e ho visto solo un cavallo e … Continua a leggere

le poesie ispirate allo filosofia zen coreano del poeta Ko Un…

Poesie minime, ispirate alla filosofia son, lo zen coreano. Ko Un è riconosciuto come il più importante poeta vivente della Corea del Sud. Attivista politico più volte incarcerato, è stato tra i finalisti del Nobel per la Letteratura. Ko Un legge le sue poesie  (sottotitoli in italiano)   * * * Articoli correlati: corsi      

Ci sono momenti della vita….

Ci sono momenti della vita durante i quali un’esperienza sconvolgente ma meravigliosa viene alla mente come se provenisse da un altro mondo . La magia che la evoca come se qualcuno avesse sussurrato casualmente l’apriti sesamo che fa rotolare via la pietra dal tesoro nascosto. È spesso così fugace da essere dimenticata nella gioia dell’esperienza. Può essere una tenute cadenza … Continua a leggere

Raag Nat Bhairav, Morning Meditation, Sarod

Ustad Ali Akbar Khan (1922-2009) era un musicista classico Hindustani , noto per il suo virtuosismo nel suonare il  sarod . . . Raag Nat Bhairav, Morning Meditation, Sarod

com’è possibile sopportare il passato….

Un giovane monaco chiese a Jōshū  “com’è possibile sopportare il passato e continuare a vivere come se nulla fosse accaduto? Com’è possibile sopportare la distruzione che s’annida anche nell’inutile speranza del presente?” “Non si tratta di sopportare, amico” rispose Joshu con indulgenza, “ma di sciogliere” “Sciogliere che cosa?” “Sciogliere ogni nodo, soprattutto quello che ci sta stringendo alla gola e … Continua a leggere

Il corpo umano è composto da elementi….

ACCETTARE LE CONDIZIONI PLANETARIE Il corpo umano è composto da elementi planetari: l’elemento solido, l’elemento liquido, il fuoco e l’aria. Dobbiamo vivere del cibo che cresce sul pianeta. Abbiamo bisogno dell’acqua, del calore del sole, abbiamo bisogno dell’aria. Quando il corpo muore, gli elementi fanno ritorno al pianeta; non vengono trasportati in cielo. In questa vita sensoriale che comporta l’esistenza … Continua a leggere

Io sono. Io chi sono?

Il cielo è primordialmente puro ed immutabile mentre le nubi sono temporanee. Le comuni apparenze scompaiono con l’esaurirsi di tutti i fenomeni tutto è illusorio, privo di sostanza tutto è Vacuità. E siamo qui, ancora vivi; di nuovo qui da tempo immemorabile. Qui non si impara niente, sempre gli stessi errori, Inevitabilmente gli stessi orrori da sempre, come sempre. Però, … Continua a leggere

Inner Worlds, Outer Worlds – documentario di Daniel Schmidt

Inner Worlds, Outer Worlds documentario di Daniel Schmidt, documentario, di cui ho apprezzato alcuni spunti interessanti (sebbene inseriti in un clima molto vicino al “New Age” che non condivido).Versione integrale sottotitoli in italiano   Immagine Frattale

Ani Choying Drolma – Ganesha Mantra, Concert, Munich 07

Ani Choying Dolma, nepalese, (1971 ) è conosciuta anche come Choying Dolma e Ani Choying è un neofita buddista e musicista del monastero di Nagi Gompa in Nepal, è conosciuta in Nepal e in tutto il mondo per aver portato molti canti buddisti tibetani e canzoni alla conoscenza del grande pubblico. Recentemente è stata nominata ambasciatore di pace dell’UNICEF in … Continua a leggere