Introduzione allo Yoga Darshana di Raphael

In questi ultimi anni si è parlato spesso, a proposito e a sproposito, di Yoga; anzi, questa parola è stata talmente profanata che oggi se ne diffida persino, anche se poi non si sa esattamente che cosa veramente voglia dire. La parola Yoga deriva dalla radice yuj che denota l’”atto di aggiogare” e, nel nostro caso specifico, risolvere le turbolenze … Continua a leggere

Samâdhih: gli assorbimenti perfetti

meditazione

Vibhûti Pâda – La Via della realizzazione: l’ottava sezione L’ultima sezione che Patanjali ci presenta è Samâdhih. La focalizzazione prolungata della coscienza così affinata  su di un punto permette l’ottenimento dei vari Samâdhih dove domina la coscienza perfettamente splendente. Non ci sono più soggetto/oggetto, ma fusione in uno stato di unità. Yoga Sutra, Patanjali, Terzo libro Vibhûti Pâda – La Via della realizzazione   3.3 Tad-éva-artha-màtra-nirbhàsam svarùpashûnyam … Continua a leggere

Patanjali – Yoga Sutra, Aforisma 3.26

3 PADA

Aforisma 3.26 – Pravrttyalokanyasat suksmavyavahitaviprakrstajnanam Orientando questo sguardo su ciò che è sottile, si ha percezione del profondo e conoscenza di ciò che è fuori dall’abitudine e solitamente non è rilevato Patanjali, Yoga Sutra, Terzo libro Vibhuti Pada – La Via della realizzazione Articoli correlati: I cinque klesha o afflizioni, Patanjali…Raja-Yoga,Vibhuti-Pada#3,

Patanjali – Yoga Sutra, Aforismi: 2.20, 2.21

2 PADA

  Aforisma 2.20 – Drasta drsimatrah suddho’pi pratyayanupasyah                                                            Sebbene colui che percepisce “il fatto di guardare solamente” resti inalterato, a seguito dell’idea di andare e venire, sembra vedere da una direzione mentale. … Continua a leggere

Asthanga Yoga – Breve introduzione

scansione0001

Il corpo dello Yoga Ashtau-Angani da cui deriva il nome: Asthanga-Yoga (o Raja Yoga) Patanjali presenta l‘Asthanga-Yoga nel secondo libro il Shadana Pada – Il libro della Strategia. L’Asthanga-Yoga non fu concepito e scritto per essere dibattuto intellettualmente, bensì per spiegare e mostrare le tecniche per migliorare la consapevolezza, esplorare le potenzialità della propria mente fino ad arrivare a trascenderla. … Continua a leggere

l’utilizzo dei mantra…

Si deve capire l’utilizzo di base dei mantra, o sacre sillabe, secondo gli insegnamenti del buddismo. Il mantra non è affatto un incantesimo magico utilizzato al fine di ottenere poteri psichici a fini egoistici, come l’accumulo di ricchezza, il potere sugli altri e la distruzione dei nemici. Secondo la dottrina buddista, tutte le pratiche tantriche, come le visualizzazioni, lo hatha-yoga … Continua a leggere

Incontrare la mente che intuisce #3

bb

  Cerca di entrare nel denso dell’esperienza della mente silenziata in una lucida calma E permani a lungo raccolto e assorbito in questo silenzio che osserva E poi lancia la tua indagine La coscienza originaria può spegnersi per sempre? e poi aspetta… questa dimensione profonda rilascia un dire con un suo linguaggio… stai attento “la Via dello yoga passa soprattutto … Continua a leggere

Incontrare la mente che intuisce ….#2

bb

Chiudi gli occhi e concentrati attraverso l’arte delle âsana in ascolto Respira seguendo il filo della disciplina del Prànâyâma Calati nella meditazione profonda di te stesso E  poi orienta la tua ricerca specifica Cos’è mente? Cos’è IO? e poi aspetta… questa dimensione profonda rilascia un dire con un suo linguaggio… stai attento Articolo correlato: Incontri#1

Scheda tecnica n.14.3

posture di rafforzamento generale… Queste posture sono molto efficaci al livello del rafforzamento, ma sono fisicamente abbastanza esigenti, poiché chiedono un certo sforzo: dunque, praticate in modo progressivo, e nel tempo ne vedrete gli effetti.  Fate molta attenzione nel farli correttamente. Siate molto presenti a voi stessi anche, per evitare cadute o movimenti falsi. (continua a leggere)       … Continua a leggere