Introduzione allo Yoga Darshana di Raphael

In questi ultimi anni si è parlato spesso, a proposito e a sproposito, di Yoga; anzi, questa parola è stata talmente profanata che oggi se ne diffida persino, anche se poi non si sa esattamente che cosa veramente voglia dire. La parola Yoga deriva dalla radice yuj che denota l’”atto di aggiogare” e, nel nostro caso specifico, risolvere le turbolenze … Continua a leggere

Samâdhih: la meditazione contemplativa …

 la centratura-perfetta nello stato-di-unità  L’ultima sezione che Patanjali ci presenta è Samâdhih. La focalizzazione prolungata della coscienza così affinata  su di un punto si trasforma naturalmente in Samâdhih. Non ci sono più soggetto/oggetto, ma centratura-perfetta nello stato riconosciuto come unita’ . Questo è lo stato unità.  3.3 Tad-éva-artha-màtra-nirbhàsam svarùpashûnyam iva samâdhih. Questo veramente è lo scopo, come se la mente fosse … Continua a leggere

Cosa vuol dire Sādhana?

Sādhana viene dalla radice sadh, è una parola sanscrita che significa ” metodo, sistema, insieme di pratiche associate che servono al praticante per la propria realizzazione spirituale”. si tratta di una pratica continua e personale, varia da persona a persona (il Sàdhaka-uomo, Sàdhika-donna, colui/colei che pratica la Sādhana) secondo le personali predisposizioni e inclinazioni. Nella tradizione Gurukula (parola sanscrita che … Continua a leggere

Patanjali – Yoga Sutra, Aforisma 3.25

Aforisma 3.25 – Pravrttyalokanyasat suksmavyavahitaviprakrstajnanam Orientando questa luce su ciò che è sottile, non visibile ad occhio nudo, fuori dall’abitudine, la radianza “del fatto di apparire” interrompe la separazione dalla conoscenza-profonda. Patanjali, Yoga Sutra, Terzo libro Vibhuti Pada – La Via della realizzazione *** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né un commento, in quanto … Continua a leggere

Patanjali – Yoga Sutra, Aforismi: 2.20, 2.21

  Aforisma 2.20 – Drasta drsimatrah suddho’pi pratyayanupasyah Sebbene colui che percepisce “il fatto di guardare solamente” resti inalterato, a seguito dell’idea di andare e venire, sembra vedere da una direzione mentale.   Aforisma 2.21 – Tadartha eva drsyasyatma L’obiettivo, oggetto d’esperienza è precisamente “questo”: la natura fondamentale Patanjali, Yoga Sutra, Secondo Libro Sadhana Pada  – La Via della Strategia *** … Continua a leggere

Asthanga Yoga – Breve introduzione

Shadana Pada – Il libro della Strategia L’Asthanga-Yoga non fu concepito e scritto per essere dibattuto intellettualmente, bensì per spiegare e mostrare le tecniche per migliorare la consapevolezza, esplorare le potenzialità della propria mente fino ad arrivare a trascenderla. E’ un sistema pratico. (continua a leggere) *** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né … Continua a leggere

l’utilizzo dei mantra…

Si deve capire l’utilizzo di base dei mantra, o sacre sillabe, secondo gli insegnamenti del buddismo. Il mantra non è affatto un incantesimo magico utilizzato al fine di ottenere poteri psichici a fini egoistici, come l’accumulo di ricchezza, il potere sugli altri e la distruzione dei nemici. Secondo la dottrina buddista, tutte le pratiche tantriche, come le visualizzazioni, lo hatha-yoga … Continua a leggere

Incontrare la malattia #3

…Scoprire la propria fragilità… ci lascia profondamente turbati…forse è il momento in cui può nascere in noi un senso di urgenza: dobbiamo fare qualcosa…non chiudere la mente…è importante…la realtà è molto più ampia di come la percepiamo normalmente…la pratica non promette la fine della malattia, della vecchiaia e della morte… ma ci indica una via per cui poi possiamo non … Continua a leggere

Luciano ligabue…

Luciano Ligabue – Happy Hour Sito Web ufficiale:http://www.lucianoligabue.org/