Lo stato di Samyama o l’equilibrio non inventato…

 Patanjali, Yoga Sutra, Vibhûti Pâda,3 libro III 3. Tad-éva-artha-màtra-nirbhàsam svarùpash ûnyam iva samâdhih. Quando la mente ha esperienza dell’Assoluto si ha il Samâdhih  . III.4. Trayam ékatra samyamah. Quando Dhâranâsu, Dhyânam e Samâdhih sono applicati insieme formano Samyama o l’equilibrio che si consegue quando si è in relazione diretta con ciò che apprende senza l’intervento del pensiero: istante diretto non limitato … Continua a leggere

Le parole del Buddha…

  Il Buddhismo è nato in India in un’epoca di grande rinnovamento spirituale. Dopo la morte del Buddha (480 circa a.C) il buddhismo prese a diffondersi in tutta L’India ramificandosi in numerose scuole. Tutte le scuole accettano i Principi enunciati dal Buddha Sakyamuni: Le 4 Nobili Verità (Cattari Ariya Saccani) L’Ottuplice Sentiero (Asta Aryamarganga) la suddivisione dei cinque aggregati (Skandha) … Continua a leggere

Patanjali – Yoga Sutra, Aforismi: 2.20, 2.21

  Aforisma 2.20 – Drasta drsimatrah suddho’pi pratyayanupasyah Sebbene colui che percepisce “il fatto di guardare solamente” resti inalterato, a seguito dell’idea di andare e venire, sembra vedere da una direzione mentale.   Aforisma 2.21 – Tadartha eva drsyasyatma L’obiettivo, oggetto d’esperienza è precisamente “questo”: la natura fondamentale Patanjali, Yoga Sutra, Secondo Libro Sadhana Pada  – La Via della Strategia *** … Continua a leggere

Patanjali – Yoga Sutra, Aforisma 1.36

Aforisma 1.36: Visoka va jyotismati Nel dolore molto profondo, l’alternativa è “il chiarore del lampo”: questa è la dissociazione dalla sofferenza    Patanjali, Yoga Sutra, Primo libro Samadhi Pada  – La Via del Samadhi *** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né un commento, in quanto non sono una specialista in sanscrito, si tratta di una … Continua a leggere