Perché praticare?#4

Il problema di fondo è l’illusione (kléshâh in sanscrito) che significa torcere,essere deformati. Quando guardiamo il mondo attraverso la mente vediamo la realtà ma in qualche modo è distorta e le rispondiamo in modo contorto. Che tipo di comprensione squarcia il velo dell’illusione? Come questa comprensione può diventare una comprensione vera? Come esistiamo? Buddha La quarta nobile verità: Margasatya la … Continua a leggere

Il ruolo di Shavāsana all’interno di una sequenza di āsana: l’incontro con la consapevolezza

Il ruolo di Shavāsana all’interno di una sequenza di āsana non è solo quello  di un collegamento  per facilitare una transizione tra una postura e un’altra o per un profondo equilibrio delle tonalità praniche Ha (solare) e Tha (lunare). si tratta di intervenire sul sottile, si coltiva e si fa esperienza dell’ascolto profondo:  vero senso della pratica delle āsana. Shavāsana … Continua a leggere

Asthanga Yoga – Breve introduzione

scansione0001

Il corpo dello Yoga Ashtau-Angani da cui deriva il nome: Asthanga-Yoga (o Raja Yoga) Patanjali presenta l‘Asthanga-Yoga nel secondo libro il Shadana Pada – Il libro della Strategia. L’Asthanga-Yoga non fu concepito e scritto per essere dibattuto intellettualmente, bensì per spiegare e mostrare le tecniche per migliorare la consapevolezza, esplorare le potenzialità della propria mente fino ad arrivare a trascenderla. … Continua a leggere

Il Maestro Śrī Tirumalai Krishnamacharya

Śrī Tirumalai Krishnamacharya (1888-1989) nasce a nel Karnataka, India del Sud, da una famiglia di grandi insegnanti di Yoga della tradizione risalente allo Yogi Nathamuni, di corrente Vaishnava, vissuto nel decimo secolo dopo Cristo. Śrī Tirumalai Krishnamacharya era una delle figure più rispettate dell’India sulla tradizione e gli insegnamenti dello Yoga, della pratica Vedica e dell’Ayurveda. Cominciò ad apprendere lo … Continua a leggere

fare propria la condizione yoga…

  Lo yoga secondo il Maestro Gerard Blitz#1     Articolo correlato: nell’Hatha-Yoga c’è chi…

La nostra storia…

890006272.2

nel passato troviamo la sofferenza della nostalgia, rimorsi, lutti, nel futuro sentiamo la sofferenza delle angosce, l’ansia, le ferite, i traumi, le depressioni nel presente avvertiamo la sofferenza della mancanza una direzione di senso nella vita E il  tempo che passa con queste tonalità che restano come un tappeto di fondo della nostra interiorità,  ci sentiamo in una situazione di … Continua a leggere

Cosa fa accendere la voglia di …

Jina-in-piedi-100-110-India-bronzo

  scavare in profondità? Le āsana  non si fermano alla forma ma invitano a scavare più a fondo lungo un percorso di coinvolgimento della mente, del corpo, del cuore e  del respiro attraverso la disciplina dall’ āsana -stessa…  Può essere successo a molti che durante l’esecuzione delle āsana  la mente inizi a vagare in percorsi che poco o niente hanno anche … Continua a leggere

Yoga e primavera#1

  L l l l l l l l l . La primavera suscita la crescita, l’energia sale e tutto è impegnato a seguire questo movimento di salita. La natura fiorisce, si colora e in noi sentiamo l’apparire di un’energia nuova, che ci dà il desiderio di usufruire di questo rinnovamento. Nel nostro organismo il cambiamento delle stagioni, ed in particolare … Continua a leggere

Randy Pausch e  il  tabù della nostra epoca… la morte….

L’ultima grande lezione (sottotitoli in italiano)  Randolph Frederick Pausch (Baltimora 23/10/1960 –Chesapeake 25/07/2008) Il 25 luglio 2007 è morto Randy Pausch. Nell’agosto 2007, il professor Randy Pausch ha saputo che il cancro contro il quale combatteva era incurabile e che gli restavano pochi mesi di vita. Ha scelto di lasciare subito il suo lavoro all’università per stare vicino alla moglie … Continua a leggere