Bodhicitta: lo sforzo della mente capace di cogliere la vacuità | Buddhismo indiano

images

Significato etimologico della parola Bodhicitta Bodhi: risveglio Citta : mente (*) Il Bodhicitta viene distinto in due aspetti Assoluto: etico, impegno Relativo: aspirazione Secondo le tradizioni l’accento è posto piu’ su uno o sull’altro aspetto, ma entrambi i livelli sono considerati essenziali per quel risveglio della mente-che-aspira-all’illuminazione e che permette quella comprensione intuitiva che penetra e sviluppa la saggezza Prajñā … Continua a leggere

Yoga e Meditazione: corsi Introduzione e Principianti

introduzione

Incontrare lo Yoga e la Meditazione Lo Yoga non è un complesso di tecniche: lo Yoga è una proposta. Lo Yoga non è un metodo: lo Yoga è una ricerca. Si pratica lo Yoga ad occhi chiusi, in ascolto di sé, del proprio corpo e del respiro. (continua a leggere:  introduzione) Articoli correlati: a volte può sembrare che…, iniziare un … Continua a leggere

Incontrare lo Yoga e la Meditazione Zen

Diapositiva5

Chiudi gli occhi e concentrati attraverso l’arte delle âsana in ascolto  Respira seguendo il filo del Prànâyâma  Calati nella meditazione profonda di te stesso Lezioni di introduzione proposte e organizzate da Loredana Sansavini, Emanuela Caliceti e Paola Laghi Asana, ascolto di sé, meditazione Lo Yoga non è un complesso di tecniche: lo Yoga è una proposta. Lo Yoga non è … Continua a leggere

Concentrati. Chiudi gli occhi. Respira…indaga…

05-zazen

Ciò di cui abbiamo bisogno è di una direzione, ma alla fine tutto ciò che abbiamo sempre a disposizione sono momenti di consapevolezza. Sembra una cosa da nulla eppure è lì presente, chiara ed è la chiave per esplorare, per conoscere gli aspetti più profondi di noi stessi liberi dalle consuetudini emotive.  Vi fidate di quel conoscere? Confidate in quella … Continua a leggere

La vera pratica spirituale

Citazione

22075La vera pratica spirituale non è qualcosa che si fa venti minuti al giorno, per due ore al giorno o per sei ore al giorno.

Non è qualcosa che si fa una volta al giorno al mattino, o una volta alla settimana la domenica.

La pratica spirituale non è una attività tra le altre attività umane; è la base di tutte le attività umane, la loro fonte e la loro convalida.

Ken Wilber

Le asana dello Yoga per la Meditazione – scheda tecnica n.31 – Pavanmutktasana o Sukshmavyayama”, gli “esercizi sottili.”

31

Se trascuriamo la nostra salute non sarà possibile iniziare un percorso di ricerca interiore è perciò necessario seguire nello stesso tempo un metodo che si occupi del corpo, della mente e del respiro da un aspetto di salute.. ridistribuendo in modo equilibrato Il Prāṇā. Da qui il senso della proposta della serie di Schede Tecniche dedicate alla prevenzione e al mantenimento … Continua a leggere

il Mahâ-Bhârata …

3693377094

(immagini tratte dal Film di Peter Brook “Mahâ–Bhârata”) La  Bhagavad-Gîtâ è un capitolo che fa parte del grande Poema Epico indiano Mahâ-Bhârata che narra la guerra tra due famiglie reali Pandava e i Kaurava. Al fine di rendere più concreto il contesto da cui è tratta la Bhagavad-Gîtâ, pubblico il Cap.22 – Nella foresta, tratto dal Mahâ-Bhârata, che è, dal mio … Continua a leggere

Lo sguardo straniante nella danza Odissi di Sanjukta Panigrahi…

Sanjukta Panigrahi – Odissi – Ardhanareeshwara Stuti (1/3) Il mio primo incontro con la danza indiana avvenne nel 1988 al  Festival del Teatro di Sant’Arcangelo di Romagna .Sul palco si esibiva in una danza Odissi Sanjukta Panigrahi (1944-1997). Danza difficile da comprendere, dallo sguardo-straniante, l’impressione che ne ebbi fu chiara da subito: mi si stava spalancando un intero universo, fu come se … Continua a leggere

Yama e Niyama – Breve introduzione

images

 la disciplina della quiete-morale:  I 5 atteggiamenti etici nelle relazioni – I 5 atteggiamenti etici verso sè stessi  Per Patanjali le varie osservanze, comportamenti, etiche ecc… sono direttamente funzionali alla pratica di Dhyana per la realizzazione del Samadhi. Yama e Niyama costituiscono le prime due sezioni del corpo dello yoga dell’Asthanga-Yoga  sono le discipline da applicare in rapporto a te stesso … Continua a leggere

Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani

1610897181

 Dopo il Risveglio il Buddha annuncia nel suo Primo Sermone (il Sermone di Benares) nel parco delle Gazzelle,  le Quattro Nobili Verità. Cattari Ariya Saccani –L’intensità della sofferenza,  il rapporto, le cause le costituiscono e la possibilità della cessazione della sofferenza. Sono il fondamento della dottrina  e sono accettate da tutte le scuole.  La Prima Nobile Verità – Dukkha : esiste sofferenza … Continua a leggere