Domande

Punto interrogativo

Delle volte capita di vedere le situazioni in maniera diversa, con una mente più aperta e anche più positiva. Poi quei momenti scompaiono e si ritorna nuovamente a vedere tutto come si è sempre visto, con gli schemi mentali di sempre. Perché accade? Dal mio punto di vista per motivi vari accade che naturalmente si crei uno stato mentale di … Continua a leggere

Domande

Punto interrogativo

Quanto riesci a respirare nella profondità della tristezza assoluta? Non è facile quando anche il respirare è sofferenza… personalmente mi pongo nel sentirlo fluire mantenendo una relazione-costante e anche se brucia di dolore, se il respiro ha lo spazio per espandersi piano piano incredibilmente comincia a sostenerti, il dolore prenderà il ritmo lento e profondo di questo respiro lasciando emergere … Continua a leggere

Educarci a distinguere la nostra storia dallo “spazio che solo osserva”

BUDDHA 1

Continuo l’approfondimento iniziato con l’articolo: L’Identità fissa: il meccanismo dell’IO e le discipline dello Yoga e della Meditazione Nel percorso dello Yoga e della Meditazione siamo portati a non attenerci al livello di conoscenza generale indotto dall’identità fissa in cui ci riconosciamo (IO) sistema chiuso in sé dove ciò che viene preso in considerazione sembra essere tutto. E’ un’altra l’operazione … Continua a leggere

Il 2022 per la tradizione cinese sarà l’anno della Tigre

tigre1

Nelle immagini una tigre sdraiata rappresenta il  tempo della mente nell’immobilità di un grande ascolto una è in giro rappresenta il tempo della mente nell’azione dei cambiamenti nel quotidiano con le pieghe del corpo della tigre fra le spine (samsara/vita) della pianta di sago (M. Rumphii pianta che ha le guaine fogliari armate di lunghe spine)

Domande

Punto interrogativo

Quali sono alcuni esercizi di yoga utili per dormire bene? La meditazione aiuta a migliorare la qualità del sonno? E’ possibile una preparazione del corpo, attraverso le âsana che possono avere dei risvolti benefici straordinari. Si tratta di un aspetto molto importante della pratica che  riequilibra le energie interne, centrandoci. Non bisogna mai però perdere di vista lo scopo dello … Continua a leggere

L’Identità fissa: il meccanismo dell’IO e le discipline dello Yoga e della Meditazione

buddha foglie

Se vogliamo iniziare un percorso di meditazione dobbiamo imparare ogni tanto come invertire la direzione dei canali sensoriali (tatto, gusto, udito, vista e olfatto). Relazionandoci con il mondo esterno attraverso queste  5 aperture la mente esprime dei giudizi: mi piace/non mi piace, tutto ciò che va bene per me, tutto ciò che non va bene per me, tutto ciò che posso … Continua a leggere