Il Prāṇā

Peacock-70_25

Prāṇā non è solo energia sottile Prāṇā è anche intelligenza Si può dunque parlare di saggezza del corpo di intelligenza cellulare del corpo: Prāṇā è questa energia intelligente al di là della nostra volontà profonda intuitiva che funziona a un ritmo molto lento molto lento E’ legata al “silenzio” è legata all’immobilità Tutta la pratica dello Yoga è entrare sempre più nell’esperienza … Continua a leggere

Meditazione all’alba con Prāṇa Mudrā

fase 2 prana mudra

Sistematevi nella posizione seduta avendo cura di utilizzare tutti i supporti che vi sono necessari per avere una posizione comoda e stabile (vedi scheda tecnica n.1 e 26) La pratica di Prāṇa  Mudrā chiudete gli occhi, utilizzate sempre la respirazione addominale ed iniziate il percorso di Prāṇa Mudrā (vedi scheda tecnica Yoga e Stagioni/primavera#3), al termine adagiate le mani in … Continua a leggere

Prànâ-Ciò che va ovunque

Breve introduzione #3  e I Principi energetici del corpo-sottile i Vāyu Che cos’è il Prànâ? Prànâ è una parola sanscrita che significa Ciò che è presente ovunque (Pra=ovunque, an=andare) è più comunemente tradotto come forza-vitale. . Qual è l’origine del Prànâ?  Ci sono diverse scuole di pensiero sull’origine e la natura del Prànâ. Da alcune Tradizioni  è visto come un prodotto del … Continua a leggere

La Saggezza dell’ Ascolto nella pratica dei Bandha…

 introduzione alla tecnica di base  Quando praticare i Bandha? Perché concentrare l’energia? Credo che esista una notevole confusione riguardo la pratica dei Bandha, e forse può essere utile farne qualche accenno secondo l’insegnamento che io ho ricevuto. I Bandha che qui presento sono una introduzione alla tecnica di base accessibile da un primo livello avanzato nella pratica dello Yoga in … Continua a leggere

Il mezzo per lavorare sulla mente…

 oltre al pensiero: il Prànâyâma durante una camminata   Perché si può lavorare sulla mente con cose diverse dalla mente, dai pensieri? Gli orientali paragonano la mente a uno stagno: se è agitato, non riflette le forme esteriori. Se la mente è piena di immagini, non può percepire fedelmente le cose. Per pulire la mente inventarono gli esercizi di respirazione che … Continua a leggere

…il respiro…

la risonanza profonda che anima lo Yogi… (cupola del diaframma) “Quando il soffio è agitato, lo spirito è agitato.  Quando il soffio è immobile, lo spirito è immobile, lo Yogin raggiunge la fissità.È per questo che si deve disciplinare nel respiro“ Hatha Yoga Pradipika – lezione 2 – verso 2 *** L’apparato respiratorio svolge un ruolo essenziale nella respirazione dell’organismo. … Continua a leggere