Una raggiante estate: un fuoco controllato

Siamo nel cuore dell’estate, la natura esala potenti aromi dalle piante messe a dura prova dal forte sole. L’elemento Fuoco è al suo culmine. Questo caldo intenso, che il nostro corpe assorbe fa  aumentare al nostro interno il dosha Pitta che ci porta a divenire più inclini agli eccessi  per esempio con l’eccessivo perfezionismo, oppure con forti emozioni come passione … Continua a leggere

Share on Tumblr

Tirumalai Krishnamacharya Venkata Desikachar (21/6/1938-8/8/2016)

Presentazione standard1

Tirumalai Krishnamacharya Venkata Desikachar, meglio conosciuto come TKV Desikachar, figlio e allievo del padre dello Yoga moderno, Sri Tirumalai Krishnamacharya  (1888-1989), è morto dopo lunga malattia Lunedi, 8 agosto  a Chennai, Tamil Nadu. Sono entrata in contatto con l’antico insegnamento del Maestro Desikachar attraverso il Maestro Claude Maréchal, suo allievo diretto. Penso che il modo più rispettoso per ricordare un … Continua a leggere

Share on Tumblr

Il giorno del Dharma: Il discorso di Benares (Dhammacakkappavattanasutta)

I “discorsi” di Buddha, assai numerosi, costituiscono il “canone” del buddhismo. Non sono stati scritti personalmente dal  Buddha (sec. VI a.C.), Per molto tempo, forse per secoli, questi discorsi vennero trasmessi oralmente (e fedelmente), prima di essere trascritti all’incirca intorno al I secolo a.C. Vengono distinti in Discorsi medi e Discorsi lunghi. Vi è esposto il nucleo fondamentale della dottrina … Continua a leggere

Share on Tumblr

Attaccamento, drammatizzazione: niente di speciale

“L’atteggiamento o comprensione basilare di non essere separati causa un cambiamento radicale nella nostra vita emotiva. Questa comprensione implica che, di fronte a qualunque fatto, non ci sentiamo particolarmente feriti. Ciò non significa non occuparsi dei problemi che si presentano, ma non borbottare mentalmente: «Che cosa terribile! Nessuno passa i guai che io sto passando». È come se la comprensione … Continua a leggere

Share on Tumblr

A partire da te che leggi 1

cristalli di sabbia Ascoltati meglio Le numerose attività in cui siamo sempre impegnati sempre più ci allontanano dal nostro centro. Ma è con l’essere consapevolmente e con continuità nel nostro-centro che ci si può educare all’ascolto. Approfondire l’ascolto ci permette di poter vedere su quale scala di necessità mettiamo le nostre esigenze.  Bisogno di sonno, di riposo, di alimentazione, quale … Continua a leggere

Share on Tumblr

Lo sguardo di Giorgio Morandi sulle cose. Un film, a cinquant’anni dalla morte

Modus Morandi – trailer La casa museo di Grizzana Morandi presenta un corto di Filippo Porcelli, in occasione dei cinquant’anni dalla scomparsa del grande pittore bolognese. Spezzoni d’epoca, oggetti, luoghi, memorie. Un piccolo mondo antico, riportato in centinaia di capolavori il trailer del film… Il 18 giugno di cinquant’anni fa si spegneva Giorgio Morandi. Poeta indiscusso del paesaggio e della … Continua a leggere

Share on Tumblr

Meditare non significa “vedere”

c’è qualcosa da vedere quando in meditazione “si vede?” meditare non significa vedere Se c’è qualcosa da vedere significa che si sta pensando, non stiamo meditando. La profondità chiamata meditazione non è presenza o assenza di  immagini ecc.. Se abbiamo punti di riferimento non è meditazione. appunti personali Immagine da Facebook pagina del Maestro Franco Bertossa (video) pagina del Sanryukai

Share on Tumblr

Anima senz’anima…

  Parlare di anima è una cosa ambigua. Nessuno sa cosa sia e molti mettono in discussione la sua esistenza. Secondo me è la qualità dell’essere. Una persona che non percepisce di essere un particolare di uno schema più vasto, come non ‘sente’ che l’esistenza individuale fa parte di un processo più grande dell’individuo stesso, può essere considerata una persona … Continua a leggere

Share on Tumblr

Bosch al cinema. Esce in Spagna il documentario prodotto dal Prado

Ecco il trailer del “Il giardino delle delizie” di Hieronymus Bosch come non si era mai visto: da vicino e su grande schermo. Il Prado celebra il quinto centenario della morte del grande pittore olandese con un documentario sensazionale. Tratto da: Artribune Link: Trittico del “Il giardino delle delizie”

Share on Tumblr

La pratica nella vita quotidiana

images

 “Pensate a quello che fate dal mattino presto alla sera: quali sono le vostre possibilità? Tutti lavorano, ogni giorno noi andiamo a lavorare in fabbrica o in ufficio e domani cosa facciamo? Ripetiamo quello che abbiamo fatto ieri. E dopodomani cosa facciamo? Ripetiamo le stesse cose. Questo si chiama Saṃsāra, noi ripetiamo sempre le stesse cose perché mangiamo ripetutamente, consumiamo … Continua a leggere

Share on Tumblr