Il sesto Cakra: Anāhata

cakra,anahata

Terminologia:

  • Tantrica: anahata, anahata-puri, padma-sundara, dwadasha, dwadashadala, suryasangkhyadala, hrit padma, hritpatra, hritpankeruha, hritsaroruha, hridambhoja, hridambuja, hridabja, hridaya, h’idayambhoja, hridayambuja, hridayasarasija, hridayabja, hridaya kamala, hritpankaja
  • Vedica: anahata, hridaya cakra, dwadashara cakra,
  • Puranica: anahata

Significato:

  • Anahata = cuore, suono ininterrotto, non battuto, suono incausato è chiamato:il Cakra del cuore, il Centro del cuore, il Centro che trascende le energie delle Nadi

Tradizione: è presente sia nella tradizione tibetana che induista

Petali : 12

Sillabe:

  • Sui petali: Matrikas: Kam, Kham, Gam, Gham, Nam, Cam, Cham,Jam, Jham, Nam, Tam, Tham
  • Negli stami: Bija: Yam

Yantra semplice: stella a 6 punte

Corrispondenza astrologica:

  • Orientale Vedica Jyothis: Rashi Tula, Vrishabha
  • Occidentale: segno  Bilancia e Toro

Colore dominate: Verde

Simbolo : Induista

Localizzazione: Nella zona cardiaca  dietro il cuore fisico, è il luogo dove ci sentiamo IO. E’ il cakra  dell’unione di Shiva e di Shakti, la coscienza e l’energia. L’energia del cuore è familiare a tutti, conosciamo la sensazione di aprire il cuore, chiudere il cuore, sappiamo come ci si sente ad avere il cuore spezzato o a fare qualcosa con il cuore. Queste energia sono stimolate da questo cakra. Come percorso sensoriale è collegato: al tatto, al sentirsi “toccati, coinvolti”, spesso utilizziamo espressioni come:  “mi sento toccato”, che descrive bene il collegamento con il cakra, ci sentiamo implicati. Quando questo cakra comincia ad attivarsi, si comincia a dare valore alla più pietà, amore, compassione, uguaglianza. Le emozioni cominciano a diventare più sottili. Controlla l’aspetto del rapporto con gli altri attraverso l’amore. E’ attraverso questo cakra  che l’essere umano attinge alla spiritualità.

Azione energetica sul corpo: Polmoni,cuore, braccia, mani, pelle e sangue

Elemento: aria

Corrispondenza con un momento del giorno: crepuscolo, o prime ore della notte

Effetti sul corpo in  squilibrio

  • manca stabilità
  • manca serenità
  • nervosi
  • se ci troviamo in un posto un altro sembra migliore
  • incertezza
  • incostanti
  • capacità di attenzione ridotta
  • immobilismo
  • difficoltà a cambiare le cose
  •  ansia
  •  quando sorge una preoccupazione non c’è verso di farsela passare

 Effetti sul corpo in  equilibrio

  • si trovano soluzioni ai problemi
  • si è flessibili

Testi di riferimento

Shiva Samhita

Non è possibile descrivere la potenza della meditazione su questo chakra; tutti gli dei a cominciare da Brahma tengono segreto questo metodo eccellente

Tratto da: Lo Yoga rivelato da Shiva (Siva Samhita), a cura di Paola Repetto, cap.V°, aforisma 89, Ed. Promolibri,1990, pag.64

.

.

Shatchakra-nirupana

Sopra il cuore , v’è il delizioso Fiore di Loto che ha lo splendido colore del fiore Bandhuka, ….e’ noto col nome di Anahata, ed è simile al celeste albero del desiderio, poiché concede sempre più di quello che si desidera…

Tratto da: il Potere del Serpente, di Arthur Avalon, Shatchakra, aforisma 22, pag.286

Ed. Mediterranee, 1992

***

Articoli correlati: Anahata-Chakra (video)

Il sesto Cakra: Anāhataultima modifica: 2014-03-09T15:48:00+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*