il regista che riportò il senso del sacro…

 nel gesto dell’attore...

d9e8ec057047fe8da50f0375ea396ad3.jpg

Jerzy Grotowski (1933-1999)

Il regista polacco che riportò il senso del sacro nel gesto dell’attore…A Pontedera creò il Workcenter, laboratorio teatrale nato per portare avanti il suo rigoroso lavoro sull’attore come veicolo di conoscenza di sé stessi… …Il brano qui riportato è tratto dal testo che pubblicato postumo, per volontà dello stesso Grotowski.

***

Che cosa si può trasmettere?

Come e a chi trasmettere?

Sono domande che ogni persona che ha ereditato dalla tradizione si pone, perché eredita nello stesso tempo una specie di dovere: trasmettere ciò che lui stesso ha ricevuto.

Che parte ha la ricerca in una tradizione?

In che misura una tradizione di un lavoro su se stessi o, per parlare per analogia, di uno yoga o di una vita interiore deve essere nello stesso tempo un’investigazione, una ricerca che fa con ogni nuova generazione un passo in avanti?

In un ramo del buddismo tibetano si dice che una tradizione può vivere se la nuova generazione va avanti di un quinto rispetto alla generazione precedente, senza dimenticarne o distruggerne le scoperte…(leggi il testo completo: http://www.teatrodinessuno.it/grotowski.htm)

Jerzy Grotowski (4 Luglio 1998)

***

Link: http://www.repubblica.it/online/cultura_scienze/grotowsky/grotowsky/grotowsky.html,

il regista che riportò il senso del sacro…ultima modifica: 2009-04-10T09:15:00+02:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *