Il primo Cakra: Mooladhāra

 mooladhara,cakra

Terminologia

  • Tantrica : muladhara, adhara, mula chakra, padma, brahma padma, bhumi chakra, chaturdala, chatuhpatra
  • Vedica: muladhara, adhara, mulakanda, brahma
  • Puranica: muladhara, adhara

Significato

  • Moola = radice, causa, fonte
  • adhara = sostegno, zona vitale, fondamento, base
  • è anche chiamato: il Centro della Radice, il Cakra della base o il Loto del coccige.

Tradizione: nella tradizione tibetana è compreso in questo cakra anche il cakra swadhistana, nella tradizione induista solo mooladhara

Petali: 4

Sillabe:

  • sui petali; Matrikas: Vam, Sham, Sam, Sam
  • negli stami: Bija: Lam

Yantra semplice:quadrato giallo

Corrispondenza astrologica:

  • Orientale Vedica Jyothis: Rashi: Kumbha, Makara
  • Occidentale: Segno: Acquario e Capricorno

Colore dominate: rosso
Simbolo: Induista

Localizzazione: Zona pelvica, sopra l’ano.Alla base della spina dorsale, nella zona che interessa le innervazioni a metà tra l’ano e i genitali (nel pavimento perineale). Come percorso sensoriale è collegato: al naso, all’olfatto, all’odorato(il profumo è l’innesco per l’attivazione). Trae energia dalla terra. Quando comincia ad attivarsi, si risvegliano sensibilità istintive.

Azione energetica sul corpo: Gambe, piedi, ossa, intestino crasso, ano, vescica, naso
Elemento: Terra
Corrispondenza con un momento del giorno: metà mattina
Squilibrio emotivo associato: paura

Effetti sul corpo in squilibrio

  • Lentezza
  • Pesantezza,
  • resistenza e timore ai cambiamenti
  • rassegnazione
  • Pigrizia
  • Confusione
  • Dopo aver dormito può risultare difficile ricordare i sogni
  • Può renderci insensibili
  • È possibile restare in silenzio per molto tempo e poi iniziando a parlare non riuscire più a fermarsi
  • Essere regolarmente in ritardo
  • Essere regolarmente puntuali
  • Incostanza, agitazione

Effetti sul corpo in equilibrio

  • Saldi, radicati in noi stessi
  • Fiduciosi
  • Coraggiosi
  • Non ci sentiamo né troppo pesanti né troppo leggeri
  • ci manteniamo costanti

Testi di riferimento

Śivasaṃhitā

[…] Due dita sopra, il retto e due dita sotto l’organo genitale vi è uno spazio largo quattro dita…Questo spazio è la dimora della Kundalini… Essa circonda tutte le nadi …riposa nell’apertura della Susumna […]

Tratto da: Lo Yoga rivelato da Shiva (Siva Samhita)a cura di Paola Repetto, cap.V°, aforisma 56-57, Ed. Promolibri, 1990, Shatchakra-nirupana

.

..

Esso è attaccato alla bocca della Susumna ed è situato al di sotto dei genitali e al di sopra dell’ano. Ha quattro petali d color cremisi. La sua corolla pende verso il basso. Su suoi petali vi sono le quattro lettere dello splendente colo dell’oro.

Tratto da: il Potere del Serpente, di Arthur Avalon, Shatchakra, aforisma 4, pag.257,

Ed. Mediterranee, 1992

***

Articoli correlati:  Mooladhara-Chakra (video), gli antichi passaggi del sentire: i Cakra – Breve introduzione#5

Il primo Cakra: Mooladhāraultima modifica: 2013-10-18T17:30:00+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*