Restate con “chi” sta osservando qualsiasi cosa accada…

Carducci, Bologna

Se sorgono pensieri: restate con “chi” sta pensando quei pensieri

Se sorgono emozioni: restate con “chi” sta provando quelle emozioni

Se NON sorgono né pensieri né emozioni: restate con “chi” è indifferente a tutto questo

“Chi” sta osservando tutto questo è collocato da qualche parte: dove?

Osservate attentamente, non lasciate che il vostro centro originario vi resti estraneo!

Ritornate con il pensiero a quella sensazione di unitarietà che in alcuni momenti della vostra vita avete vissuto, ascoltate passando per il cuore, osservate attentamente lo stato della mente e la consapevolezza che si manifesta..

***

Articoli correlati: non è necessario l’ecstasy…, un umile ascolto, voi come la pensate#1, voi come la pensate#2, voi come la pensate#3, voi come la pensate#4, voi come la pensate#5,

Immagine fonte: ls., casa Carducci (Bologna) 

Restate con “chi” sta osservando qualsiasi cosa accada…ultima modifica: 2012-03-08T06:52:00+01:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *