Quarta nobile verità : la verità del sentiero

 La verità del sentiero C’è il modo per far cessare la sofferenza: l’ottuplice sentiero .. Questa modalità deve essere praticata e coltivata. E’ l’accesso alla pratica del dharma * * * Articoli correlati: Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani, corsi,  C’è sofferenza/ dolore

Il valore della dottrina di Buddha: lo stolto ed il savio

copertina

[…]tre sono, o monaci i segni di stoltezza, le manifestazioni di stoltezza, le tracce di stoltezza dello stolto: quali tre? Ecco, o monaci: lo stolto pensa cattivi pensieri, parla cattive parole, fa cattive azioni. Se, o monaci, lo stolto non pensasse cattivi pensieri, non parlasse cattive parole, non facesse cattive azioni, in che modo i savi lo riconoscerebbero: “uno stolto … Continua a leggere

Terza nobile verità :  la verità della cessazione del dolore

3 candela_spenta_e_accesa

La cessazione – forza che rinnova il vivere Qualsiasi sia la causa di questa sofferenza , può essere rimossa ( Niroda) e cessando, la vita si trasforma. E’ l’accesso al risveglio. * * * Articoli correlati: Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani, corsi,  C’è sofferenza/ dolore

Ho vissuto abbastanza?

rose 1

ho vissuto abbastanza? ho amato abbastanza? ho considerato abbastanza la giusta azione, sono giunta a qualche conclusione? ho provato la felicità con sufficiente gratitudine? ho sopportato la solitudine con grazia? dico questo, o forse lo sto solo pensando. in realtà probabilmente penso troppo. poi esco in giardino, dove il giardiniere, che si dice sia un uomo semplice, sta curando le … Continua a leggere

Śamatha: la meditazione di calma, Vipaśyana: lo stato di analisi intuitivo#2

337722341

 Occore meditare su entrambe  Śamatha e Vipaśyana? Questo varia dalle scuole che si seguono. Per la pratica che a me è stata insegnata occorre meditare su entrambe Śamatha e Vipaśyana, non è sufficiente praticarle separatamente. Se attraverso l’indagine, il discernimento, il domandarsi  (Vipaśyana ) facciamo esperienza di un significa profondo ma non siamo sostenuti dalla saggezza (prajna) che nasce da … Continua a leggere