Il non perdurare dell’IO…

Ciò a cui ci aggrappiamo, quel sapore di io/sè non esiste così come lo crediamo: assoluto e permanente. Questo non significa che non esistiamo, il che sarebbe una conclusione sciocca, ma questo IO, così particolare che sentiamo, assaporiamo, che si ritrova con tutte le sue difficoltà, paure ecc… semplicemente non dura… Per essere in grado di accogliere, abbracciare una comprensione … Continua a leggere

Il sentiero dello Yoga e…

 l’idea che l’ego sia indispensabile Tutti cerchiamo di stare meglio, con la Via dello yoga si apre la porta della mente ad un sentiero profondo che promette un benessere permanente… ma questo richiede un duro lavoro interiore che inizia con l’imparare ad accorgersi quando il nostro agire è dominato dell’ego in questo modo con la consapevolezza non ci si perde nell’immedesimazione … Continua a leggere

Relazioni…

  praticando si diventa più sensibili e spesso ci si sente colpiti dal comportamento altrui, che siano familiari, amici, compagni di pratica ecc… e questo porta sofferenza… Come fare? Io faccio così: fondamentale è quando riesco a prendere atto che è il mio ego a reagire, a non sopportare, perchè ciò che “è mente non è toccato dall’ego altrui”, che … Continua a leggere