Scheda Tecnica n.37

 Anjaneyasana

la posizione della luna crescente (variante)

anjeneyasana

Le posizioni che presento in queste schede NON sono finalizzate ad aumentare la flessibilità, ma all’orientamento del Prànâ in modo tale da permettere al termine del lavoro con le Âsana:di sedere in meditazione con una mente adeguatamente preparata per affrontare la tematica della nostra ricerca. Quindi NON limatevi all’esecuzione della sola posizione ma eseguite anche le varie Âsana: di compensazione e anche se per poco tempo terminate sempre con la posizione seduta di meditazione!  (continua a leggere)

Buona pratica!

***

 Articoli correlati: Lo Yoga si deve adattare alle persone ma…

Scheda Tecnica n.37ultima modifica: 2014-01-09T10:08:00+01:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *