I simboli della mente non intellettuale

Breve  introduzione #6 I Bījaksara-Mantra dei Cakra   Bija (seme)-Mantra e  Bijaksara-Mantra (sillabe-seme) in che senso differiscono?  Un BIja-Mantra è un Mantra che contiene un Bija. Il Bija (in generale) appare all’inizio del suo Mantra ed è  la causa principale o la fonte del il BIja-Mantra stesso Bija è una parola sanscrita che significa:  seme, causa principale, principio, fonte, origine, … Continua a leggere

101 Storie Zen: 32. Una scheggia di tempo

 una grande gemma Un signore pregò Takuan, un insegnante di Zen, di suggerirgli come potesse trascorrere il tempo. Le giornate gli sembravano molto lunghe, mentre assolveva le proprie funzioni e se ne stava seduto e impettito a ricevere l’omaggio della gente. Takuan tracciò otto ideogrammi cinesi e li diede all’uomo: Non si ripete due volte questo giorno Scheggia di tempo … Continua a leggere

101 Storie Zen: 82. Niente esiste

Quando era un giovane studente di Zen, Yamaoka Tesshu andava sempre a trovare tutti i maestri. Andò a far visita a Dokuon di Shokoku. Volendo mostrare la sua preparazione, disse: «La mente, Buddha e gli esseri senzienti, in fondo, non esistono. La vera natura dei fenomeni è il vuoto. Non c’è nessuna realizzazione, nessuna illusione, nessun saggio, nessuna mediocrità. Non … Continua a leggere

101 Storie Zen: 34. Un solo sorriso in tutta la vita

Sino all’ultimo giorno che Mokugen passò su questa terra, nessuno aveva mai saputo che sapesse sorridere. Quando sonò la sua ora, egli disse ai suoi discepoli: «Tutti voi studiate con me da più di dieci anni. Mostratemi la vera interpretazione dello Zen. Chi riuscirà ad esprimersi più chiaramente, sarà il mio successore e riceverà la mia veste e la mia … Continua a leggere

Il ruolo del Koan nell’addestramento Zen

Una volta il mio Maestro spiegò il ruolo del koan nell’addestramento Zen con una semplice similitudine, che citerò qui, perché spiega abilmente cos’è un Koan. “E’ inutile dire che il compito o il ruolo del koan è aiutare l’allievo ad aprire il suo occhio Zen, ad approfondire ciò che ha conseguito nello Zen e a perfezionare la sua personalità Zen. … Continua a leggere