Il terzo Cakra: Manipūra

cakra,manipura

Terminologia:

  • Tantrica: manipura, manipuraka, dashapatra, dashadala padma, dashapatrambuja, dashachchada, nabhipadma, nabhipankaja
  • Vedica: manipura, manipuraka, nabhi cakra
  • Puranica: manipura, nabhi cakra

Significato:

  • Mani= gemma grezza, gioiello
  • Pura=cinta da mura, città

è anche chiamato il Cakra del Plesso solare o Centro dell’ombelico in alcune scuole comprende il Cakra Surya e il Cakra Manas

Caratteristiche:è presente sia nella tradizione induista che tibetana

Petali: 10

Sillabe:

  • Sui petali: Mantrika: Dam, Dham,Nam, Tam, Tham, Dam, Dham, Nam, Pam e Pham
  • Negli stami: Bija: Ram

Yantra semplice: triangolo rovesciato

Corrispondenza astrologica: 

  • Orientale Vedica Jyothis: Rashi: Mesha,Vishika
  • Occidentale: Segno: Ariete e Scorpione

Colore dominate: Giallo

Simbolo: Induista

Localizzazione: Fra la zona dell’ombelico e il cuore vi è Manipura .Irradia la sua energia attraverso l’ombelico è il Cakra, del desiderio, dell’azione concreta, della manifestazione, della volontà di potenza, della realizzazione. Quando alziamo le braccia per stirarci liberiamo l’energia di questo Cakra per distribuirla in tutto il corpo.Come percorso sensoriale è collegato alla vista.Quando questo Cakra comincia ad attivarsi i sensi ad esso associati diventano molto potenti. Si avverte un forte desiderio di mangiare, assaggiare alimenti differenti, siamo caldi e gioviali, fornisce energia attraverso il calore. Il suo equilibrio è fondamentale per mantenersi in armonia con se stessi e con il mondo..Nella nostra personalità, una volta che superiamo le limitazioni istintive del vivere abituale di swadhisthana/mooladhara date da una mente istintiva, possiamo entrare nella visione più espansiva di Manipura. Attivando Manipura superiamo il timore dell’ignoto, dello sconosciuto caratteristici di Mooladhara e Swadhisthana

Azione energetica sul corpo: Sistema digestivo, occhi, piedi, pancreas, stomaco intestino e milza

Elemento: fuoco

Corrispondenza con un momento del giorno: tramonto

Squilibrio emotivo associato: Vergogna

Effetti sul corpo in squilibrio

  • tendenza ad agitarsi facilmente
  • reazione impulsiva
  • mancanza di tolleranza
  • si possono infastidire per una persona di come siede o parla
  • mancanza di solidità
  • movimenti rapidi e molta instabilità
  • silenzio e immobilità possono risultare noiosi
  • difficoltà a dormire
  • piace parlare molto e a grande velocità
  • privi di energia
  • difficoltà a trovare gioia nella pratica
  • si eseguono le posture meccanicamente
  • difficoltà a trovare la spinta per un salto di comprensione spirituale

Effetti sul corpo in equilibrio

  • capacità di creare a tutti i livelli
  • avviare progetti portando a compimento a ciò che la creatività mette in moto
  • gioia dell’entusiasmo e della beatitudine nel corpo

Testi di riferimento

Shiva Samhita

[…] Lo Yogin che medita sempre su Manipura può ottenere la Patalasiddhi che conferisce eterna felicità; può ottenere la distruzione desiderata delle sofferenze […]

 

Tratto da: Lo Yoga rivelato da Shiva (Siva Samhita), a cura di Paola Repetto, cap.V°, aforisma 81, Ed. Promolibri,1990, pag.85

.

Shatchakra-nirupana

[…] Alla base dell’ombelico v’è lo splendente fiore di loto a dieci petali,… attraverso la meditazione su questo fiore di loto dell’ombelico si acquista il potere di distruggere e creare il mondo […]

Tratto da: il Potere del Serpente, di Arthur Avalon, Shatchakra, aforisma 19,21, pag.275, Ed. Mediterranee, 1992

***

Articoli correlati: Manipura-Chakra (video), tutti gli articoli sui Cakra, tutti gli articoli sul corpo sottile, tutti gli articoli sull’astrologia

Il terzo Cakra: Manipūraultima modifica: 2013-12-05T06:20:00+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*