Qual’è realmente la nostra capacità…

di lasciarci ancora sorprendere…stupire?

JHsdN3n1qadhs3oeVsyPKbnT_400.jpg

La vita è fatta di accelerazioni, d’agitazione, ma anche di rallentamenti. La consapevolezza di questo fa di noi gli osservatori dell’insieme dei fenomeni che costituiscono la vita. L’inizio di un nuovo giorno o di un’attività qualunque, di ogni cosa ha tutta la sua importanza in quanto condizionerà il seguito con la sua energia positiva/negativa/neutrale… ma il nostro condizionamento ci porta a classificare tutto…alcuni esempi:

  • ad una riunione: questa persona mi fa pensare a…
  • in una nuova esperienza: in realtà, è un po’ come…
  • in una innovazione: ma… è stato cambiato come …

Il nuovo rientra bene e rapidamente nelle categorie vecchie della nostra classificazione mentale,  ciò fa di noi esseri-disincantati che sanno tutto… ma

qual’è realmente la nostra capacità di prendere in considerazione il momento vissuto  conservandolo pulito da qualsiasi idea o valutazione personale?

 lo yoga in ascolto ci fa dare valore al sentire-esistenziale e non solo al sentire-terapeutico…

***

Foto via: untitled

Qual’è realmente la nostra capacità…ultima modifica: 2010-09-07T09:20:00+02:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *