Il legame fra Prāṇāyāma e Cakra:una pratica speciale…

ImmagineLa nostra relazione con la disciplina del Prāṇāyāma deve essere una pratica di base sia quando questa è a supporto delle nostre esigenze quotidiane sia quando è il ponte che ci mette  in reale contatto con il nostro spazio interiore per la pratica della meditazione.

E come in ogni rapporto dobbiamo creare le condizioni per permettergli di crescere e svilupparsi.

Attraverso questa disciplina l’energia significativa del Prāṇa permette alla mente di aprirsi un varco in cui possiamo riconoscere gli stati emotivi come tali ed avere la forza di lasciarli andare, predisponendo in questo modo la mente ad una lucida osservazione, veniamo potentemente ritratti e ricondotti  ad uno sguardo-originario..

E’ importante per questo percorso conoscere alcuni elementi di fisiologia-sottile per seguire correttamente la disciplina del Prāṇāyāma. Cosa accade al respiro fra  Prāṇāyāma e Cakra?

Il legame fra Prāṇāyāma e Cakra:una pratica speciale…ultima modifica: 2017-04-02T19:25:28+00:00da loresansav1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*