Le 3 fasi della respirazione Yoga#3

 La respirazione clavicolare (alta)    Portatevi nella posizione seduti sui talloni ma tenete le ginocchia strette. Piegate le braccia all’altezza dello stomaco e con le mani agganciate i gomiti…(continua a leggere)  . . articoli correlati: Le 3 fasi della respirazione Yoga completa #1: la scoperta della respirazione addominale, Le 3 fasi della respirazione Yoga completa #2: la scoperta della respirazione toracica

La ricerca del pensiero che va oltre il personale…

. in una relazione fra esseri viventi… .  […] l’avvicinarsi all’altro va condotto con regole e norme realistiche,(continua a leggere) di Massimo Cacciari   Nessuno riconosce di essere razzista…di Ascanio Celestini […]si arriva al paradosso di voler creare classi per bambini italiani e per stranieri . La scusa  è il problema della comprensione linguistica: i figli degli immigrati non capiscono la nostra lingua dunque … Continua a leggere

Il sentire occidentale e la “cura”…

 il significato delle sensazioni…   Tathagata Amithaba (Shinjo Ito 1906-1989)  La nostra tradizione religiosa è in difficoltà poiché non dà  risposta ai nostri “perché?” e “perché no?”; non potendo essa ammettere che non c’è risposta, non è più credibile ai nostri occhi. La fede non si ripristina, i “perché” l’hanno minata e ci hanno  lasciati soli. L’estremo perché, “perché c’è qualcosa … Continua a leggere

Scheda Tecnica n.7.3

 Lo Yoga e i problemi della schiena: la sciatica  Per poter fare Yoga e Meditazione avendo problemi di sciatica occorre conoscere molto bene i segnali che provengono dal corpo. Solo in questo modo sarà possibile saper gestire la pratica utilizzandone tutti gli accorgimenti e i supporti proposti che questa particolare situazione richiede…senza un attento ascolto delle indicazioni provenienti dal corpo non sarà possibile contribuire ad un miglioramento  (continua a … Continua a leggere