Lo Yoga è per prepararci all’indagine di un fatto fondamentale: esistiamo!

as

Tra la pratica dello Yoga nel medioevo e la pratica attuale nel mondo moderno sono cambiate molte cose. Lo Yoga ha avuto una larga diffusione, non è più una pratica di pochi asceti con finalità spirituali, ma è diventata soprattutto una via di benessere fisico o come terapia ed in più è diventato anche mercato. Le posizioni dello Yoga (le Âsana … Continua a leggere

Sutra di Amitabha

Sutra di Amitabha Il Sutra Amida(Amida Kyo) (Piccolo Sukhavativyuhasutra) (Traduzione e adattamento di Massimo Claus) Io Ananda ho ascoltato queste parole dal Buddha Shakyamuni una volta che il Signore dimorava nel monastero donato al Sangha da Anathapindika, nel boschetto di Jeta. A quel tempo la Comunità del Buddha era composta da molti monaci considerati da tutti Santi perché avevano eliminato dalle loro menti ogni impedimento. Erano … Continua a leggere

Scritture buddhiste: Il Kevatta Sutta (o Kevaddha )

. . . Il Kevatta Sutta (o Kevaddha ) è una  scrittura buddhista, si tratta di uno dei testi del Digha Nikaya (la raccolta dei discorsi lunghi) del Canone Pali. . . . . . “Dove l’acqua, la terra, il fuoco ed il vento non riposano su nulla? Dove il lungo e il corto, il grossolano e il sottile, il bello ed il brutto, … Continua a leggere

Se davvero cambiare non è questione …

 solo di un attimo…! Fare le cose quando devono essere fatte… questione  solo di un attimo… spesso però si tende a mantenere uno, due o più cose da fare e le si rimanda portandole avanti per giorni, perché ci infastidisce farle subito…  poi un giorno le facciamo e … siamo lieti e stupiti dalla facilità con cui le abbiamo fatte, … Continua a leggere

Reincarnazione o Rinascita?

Nell’India mistica induista si utilizza il termine Reincarnazione per indicare una essenza ultima (Atman) che si reincarna in un altro soggetto. Nei “Buddhismi” è utilizzato sia il termine Reincarnazione che Rinascita. Per la mia esperienza ciò che in me risuona come vero e più adeguato è quest’ultimo termine, in quanto avverto come immediatamente direziona la mia mente non in una … Continua a leggere

Le 4 Nobili Verità: Cattari Ariya Saccani

Enunciate nel Primo Sermone del Buddha dopo il Risveglio nel parco delle Gazzelle a Benares, costituiscono il fondamento della dottrina  e del modo di pensare del Buddha. Sono accettate da tutte le scuole. (continua a leggere) *** Articoli correlati: il Buddhismo indiano,La mente nel Dharma#7, Pratitya Samutpada, Skandha, Scheda Tecnica n.1

Patanjali – Yoga Sutra, Aforisma 4.19

Aforisma 4.19 – Na tatsvabhasam drsyatvat “Il fatto di apparire”, quello, non è luminoso di per se stesso. Patanjali, Yoga Sutra, Quarto Libro Kaivalya Pada,  La Via della libertà **** N.B.: Questa interpretazione è personale e NON vuole essere né una traduzione né un commento, in quanto non sono una specialista in sanscrito, si tratta di una tappa lungo il mio cammino … Continua a leggere

Le parole del Buddha…

  Il Buddhismo è nato in India in un’epoca di grande rinnovamento spirituale. Dopo la morte del Buddha (480 circa a.C) il buddhismo prese a diffondersi in tutta L’India ramificandosi in numerose scuole. Tutte le scuole accettano i Principi enunciati dal Buddha Sakyamuni: Le 4 Nobili Verità (Cattari Ariya Saccani) L’Ottuplice Sentiero (Asta Aryamarganga) la suddivisione dei cinque aggregati (Skandha) … Continua a leggere

La vacuità come esperienza interiore…

Il Culasunnatasutta è un sutra molto importante che si trova in tutti e tre i Canoni Buddhisti esistenti (Vinaya, Sutta, Abhidamma). Il Buddha in questo sutra entra nel dettaglio sulla dottrina della vacuità come esperienza interiore. “Certamente, o Ānanda, tu hai ben udito, ben appreso, ben inteso e ben ritenuto le mie parole. Adesso, come allora, o Ānanda, io dimoro … Continua a leggere