La vera pratica spirituale

Citazione

La vera pratica spirituale non è qualcosa che si fa venti minuti al giorno, per due ore al giorno o per sei ore al giorno.

Non è qualcosa che si fa una volta al giorno al mattino, o una volta alla settimana la domenica.

La pratica spirituale non è una attività tra le altre attività umane; è la base di tutte le attività umane, la loro fonte e la loro convalida.

Ken Wilber

Sādhana Prânâyâma consigli#1

Il Prânâyâma è la disciplina del respiro che ci aiuta e aumenta la capacità di rimanere sulla soglia della consapevolezza. A secondo se dei momenti della giornata in cui si pratica una Sādhana Prânâyâma si ottengono effetti diversi: al mattino rende acuta la mente e l’energia penetrante al pomeriggio rinfresca la mente e l’energia alla sera libera la mente e l’energia di … Continua a leggere

Trasformare il cucinare in una pratica spirituale…

chori ni kometa aijo “cucinare con amore” – cucinare con una mente “magnanima” *** […] Il Tenzo (è il responsabile della preparazione dei pasti all’interno dei monasteri Zen) realizza la mente che ricerca la Via riboccandosi le maniche… Preparando il pasto fai molta attenzione al tuo lavoro: occupati personalmente di ogni aspetto in modo che riesca naturalmente bene…… una semplice verdura  … Continua a leggere

Âsana: il punto di partenza

 per affinare la nostra pratica personale Noi pensiamo di conoscere il corpo, ci sembra di conoscerne la complessità ma in realtà non sappiamo come il corpo si muove, non sappiamo che cosa è la rigidità che cosa è la flessibilità…. per iniziare a conoscere il nostro corpo attraverso lo Yoga in ascolto, dobbiamo innanzitutto praticarlo rispettando il nostro stile di … Continua a leggere